Servizio Civile Nazionale: Online il Bando per 760 volontari per accompagnamento invalidiÈ online il bando per la presentazione dei progetti di Servizio Civile Nazionale per l’accompagnamento di invalidi e ciechi civili

Fonte: Scambieuropei.info

È aperto il bando per la presentazione dei progetti di Servizio Civile Nazionale per l’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili, pubblicato dal Dipartimento della gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

I progetti per 760 volontari, da realizzare in Italia e all’estero, possono essere presentati dai seguenti soggetti:

  • Enti di Servizio civile iscritti all’Albo nazionale
  • Enti di Servizio civile iagli Albi regionali e delle Province autonome.

Guida alla candidatura

I progetti devono essere redatti secondo il modello e firmati digitalmente dal legale rappresentante dell’ente o dal responsabile del servizio civile nazionale indicati in sede di accreditamento.

I progetti devono essere presentati esclusivamente in modalità online.

Al termine della procedura informatica, il sistema rilascia un documento, attestante l’avvenuto inserimento del progetto, che deve essere allegato alla istanza di presentazione dello stesso.

I progetti presentati da ogni singolo ente non possono prevedere complessivamente un numero di volontari superiore al numero totale dei posti messi a Bando.

Gli enti iscritti agli all’albo nazionale e agli albi regionali e delle Province autonome devono far pervenire i progetti al Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale improrogabilmente entro la data di scadenza.

L’istanza di presentazione dei progetti deve essere firmata digitalmente dal legale rappresentante dell’ente o dal responsabile del servizio civile nazionale indicati in sede di accreditamento e trasmessa via PEC al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Maggiori informazioni

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a leggere con attenzione il bando.

Scadenza

Ore 14 del 16 gennaio 2016 prorogato