Un premio al passo con i tempi: novità per l’edizione 2017 dell’Eni AwardGli scenari energetici cambiano, il paesaggio si evolve, i nuovi talenti mostrano sensibilità inedite. Le novità principali del premio Eni Award 2017

Fonte: Researchitaly.it

Un premio al passo con i tempi. L’edizione 2017 dell’Eni Award, il premio istituito nel 2007 dall’Eni che è divenuto nel corso degli anni un punto di riferimento a livello internazionale per la ricerca nei campi dell’energia e dell’ambiente, celebrerà il proprio decennale con importanti innovazioni per quanto riguarda le tematiche e con l’istituzione della sezione “Debutto nella ricerca: Giovani Talenti dall’Africa” riservata ai laureati di Università africane.

L’Eni Award ha lo scopo di promuovere un migliore utilizzo delle fonti energetiche e di stimolare le nuove generazioni di ricercatori, a testimonianza dell'importanza assegnata da Eni alla ricerca scientifica e ai temi della sostenibilità.

Gli scenari energetici cambiano, il paesaggio si evolve, i nuovi talenti mostrano sensibilità inedite.  Queste le novità principali del premio Eni Award 2017:

L’energia del futuro

Il premio “Transizione energetica” va alle ricerche che riguardano le innovazioni per l’uso di idrocarburi come un ponte per il futuro energetico, l'efficienza energetica e la decarbonizzazione del sistema energetico o l’accesso all’energia per i Paesi in via di sviluppo.

Energia e Paesi in via di sviluppo

Il premio “Frontiere dell’energia” va alle ricerche sulle rinnovabili che riguardano l’accumulo di energia, la gestione intelligente delle reti elettriche e i nuovi sistemi di mobilità sostenibile. Eni premia anche le soluzioni energetiche per i Paesi in via di sviluppo.

L’ambiente al centro

Per Eni la difesa dell’ambiente e la cura degli ecosistemi sono fondamentali, anche quando si parla di ricerca. Il premio “Soluzioni Ambientali avanzate” è conferito alle ricerche che si concentrano sulla tutela di aria, acqua e terra e sulla bonifica di siti industriali.

Talenti in erba

Eni crede nella curiosità, nella voglia di scoprire, nella forza delle nuove energie: per questo si è voluto riformulare il Premio Debutto nella Ricerca dedicando due premi ai ricercatori più giovani attraverso la categoria “Giovane Ricercatore dell’Anno”.

Il contributo africano

Eni ha aggiornato il Premio Debutto nella ricerca con la categoria “Giovani talenti dall’Africa” per giovani laureati di primo livello provenienti da questo continente. In questo modo gli studenti possono accedere a prestigiose università italiane e avere un supporto economico.

L’innovazione dall’interno

La sezione speciale di Eni Award “Riconoscimenti all’innovazione” riguarda i premi speciali che vengono attribuiti alle ricerche più all’avanguardia sviluppate dai ricercatori dei laboratori Eni.

I bandi per l’edizione 2017 dell’Eni Award sono già stati pubblicati sul sito dell’Eni e consultabili all’indirizzo: https://www.eni.com/enipedia/it_IT/modello-di-business/premi-e-riconoscimenti/bando-eni-award-2017.page.