Borse di studio Orio Carlini per attività formative presso enti ed istituzioni scientifiche, culturali ed accademicheL’associazione GARR mette a disposizione 10 borse di studio del valore di 19.000 euro della durata di 12 mesi per attività formative presso enti ed istituzioni scientifiche, culturali ed accademiche

Fonte: Scambieuropei.info

Descrizione dell’offerta

L’associazione Consortium GARR, organizzazione che gestisce la rete telematica dell’università e della ricerca in Italia, indice una selezione per titoli e colloquio per il conferimento di 10 borse di studio intitolate a Orio Carlini della durata di mesi 12 (eventualmente prorogabili).

Le borse sono destinate a giovani laureati per attività da svolgere presso enti ed istituzioni scientifiche, culturali ed accademiche afferenti al GARR, oppure presso la sede di Roma del Consortium GARR, in ogni caso sotto il controllo di un tutor interno all’istituzione ospitante.

Le proposte di attività dovranno essere incentrate sull’applicazione di tecnologie innovative per lo sviluppo delle infrastrutture digitali e dei loro servizi in contesti multidisciplinari.

Requisiti

I candidati dovranno soddisfare i seguenti requisiti:

  • Data di nascita uguale o successiva al 1 gennaio 1986;
  • possesso del titolo di laurea triennale, magistrale, laurea specialistica o laurea a ciclo unico, conseguito presso Università o Istituti di istruzione universitaria italiani o dell’UE, o presso Università o Istituti universitari non UE, purché il titolo sia equipollente;
  • buona conoscenza della lingua inglese parlata e scritta.

Maggiori informazioni

L’importo di ciascuna borsa di studio è di euro 19.000 lordi.

La borsa è compatibile con l’iscrizione al Corso di Laurea Magistrale. È inoltre compatibile con l’ammissione al corso di Dottorato di Ricerca, purché senza borsa e soltanto se le tematiche dell’attività di ricerca del Dottorato sono pertinenti con la proposta di attività della borsa di studio GARR.

Guida alla candidatura

I candidati devono presentare una domanda al GARR contenente una proposta di attività, indicando presso quale struttura intendono svolgerla e allegando una dichiarazione del direttore della struttura.

La proposta di attività dovrà contenere:

  • il titolo del tema proposto per l’attività;
  • una breve sintesi del tema proposto per l’attività;
  • la struttura ospitante e i riferimenti del direttore e di un tutor della struttura stessa;
  • la dichiarazione del direttore della struttura ospitante con l’impegno, in caso di assegnazione della borsa, ad ospitare il borsista presso la propria struttura;
  • il dettaglio dell’attività proposta;
  • il profilo del candidato, con un breve CV, l’indicazione del voto di laurea e degli esami sostenuti.

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare il bando dell’offerta e il sito ufficiale contenente il regolamento per le borse di studio e le modalità di invio della domanda.

Scadenza

ore 12.00 del 15 novembre 2016.