Institut Francais: 1.000 euro a dottorandi per organizzare giornate di studi italo-francesiL’Ambasciata di Francia in Italia propone un bando per dottorandi delle università italiane al fine di sostenere l’organizzazione di giornate di studi italo-francesi e di favorire le relazioni tra giovani ricercatori italiani e centri di ricerca e università francesi

Fonte: Corriereuniv.it

Le giornate dovranno coinvolgere almeno due dottorandi/ricercatori/professori provenienti da università o centri di ricerca francesi ed essere organizzate dai dottorandi delle università italiane in coordinazione con il loro corso di dottorato e la loro struttura di riferimento. Il finanziamento dell’Ambasciata di Francia in Italia è di 1.000 euro.

Il bando è aperto a tutte le aree scientifiche e si presterà particolare attenzione ai progetti di dottorandi in co-tutela e/o che promuovono prospettive interdisciplinari e che dimostrano la capacità di mobilitare co-finanziamenti.

Il candidato deve: essere iscritto a un corso di dottorato presso un’università italiana per l’a.a. 2015/16; proporre un progetto di giornata di studi completo di titolo, argomento, programma e budget, con una lettera di presentazione del docente guida/direttore di ricerca; fornire l’approvazione scritta del coordinatore del corso di dottorato e del responsabile dalla struttura amministrativa abilitata a ricevere il finanziamento dell’Ambasciata di Francia in Italia per il progetto proposto.

La scadenza per presentare proposte è fissata al 31 maggio 2016. La giornata dovrà svolgersi tra il primo settembre 2016 e il 30 giugno 2017. Il candidato dovrà inviare all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. un resoconto della giornata con un bilancio finanziario, specificando l’uso del finanziamento ricevuto dall’Ambasciata di Francia in Italia entro 60 giorni dallo svolgimento della giornata.

Maggiori informazioni e il modulo per presentare le proprie proposte sul sito dell’Institut Francais.