E-commerce, ecco le opportunità di lavoroWalk on Job: Numerose le posizioni aperte in Italia per neolaureati e professionisti. Ecco le principali offerte

Fonte: Ustation.it

Centomila nuovi posti di lavoro nei prossimi tre anni: è questa la previsione di Netcomm, il consorzio del commercio elettronico in Italia, per il comparto e-commerce nel nostro Paese. «Oggi sono 50mila le aziende italiane che vendono online», spiega il presidente Roberto Liscia «ci aspettiamo che nei prossimi tre anni ne apriranno altre centomila ma l’Italia non prepara risorse adeguate».

Tanto che il consorzio ha appena presentato la Netcomm Academy, la prima scuola del commercio digitale in Italia che partirà a breve con master e corsi professionalizzanti.

Oggi il settore occupa nel Belpaese circa 30mila persone e le aziende continuano ad assumere. Quali le principali competenze richieste? «Vengono ricercate figure di ogni genere, a tutti i livelli della catena del commercio elettronico: esperti di gestione logistica, di gestione di processi amministrativi, di gestione di e-shop, del prodotto, della parte tecnologica del sito, esperti di web, di sicurezza online, di marketing digitale, digital advertising, project manager di iniziative sul web, esperti di finanziamenti e startup, figure manageriali».
E in effetti le aziende stesse confermano la tendenza.

Amazon ha posizioni aperte in ogni settore dal retail al customer service, dalle operation ad AmazonBuyVip nelle diverse società con cui opera. Le opportunità includono anche posizioni come HR Business Partners, Recruiters e specialist in aree come Learning & Development, HRIS e Compensation & Benefits. Le posizioni aperte possono essere monitorate su questa pagina.

Ecco una selezione delle principali figure ricercate: manager costumer service, responsabili di reparto logistico, product manager, ingegneri industriali, analisti finanziari, online marketing specialist, email marketing manager (basta cliccare sul link sopra per vedere i vari profili e le caratteristiche richieste).