Progetto Vulcanus. Borse di studio per stage in imprese giapponesiIl progetto Vulcanus  offre borse di studio di circa 18 mila euro finanziate dal Centro di cooperazione industriale Unione Europea-Giappone e dalle imprese che ospiteranno gli studenti

Fonte: Scambieuropei.com

Tra le aziende che partecipano al progetto ci sono la Fujitsu, Hitachi, NTT, Ibm, Sanyo, Canon, Toshiba e Mitsubishi.

Il progetto offre  la possibilità di trascorrere otto mesi di stage di formazione e lavoro all'interno dei propri centri di di ricerca.

Obiettivi
- dare ai migliori studenti universitari europei, la possibilità di studiare la gamma di tecnologie utilizzate dalle aziende leader giapponesi
- apprendere la lingua del Sol Levante e acquisire la capacità di interagire con il Giappone nell'ambito delle relazioni commerciali e personali.

Il progetto prevede una settimana di seminario, quattro mesi di corso intensivo di lingua giapponese e di otto mesi di stage presso un'impresa giapponese.

Data inizio progetto:
primi di settembre del 2012 per terminare a fine agosto del 2013.

Requisiti
Possono candidarsi tutti gli studenti provenienti dai Paesi membri dell'Unione Europa, iscritti a facoltà tecniche o scientifiche, che siano almeno al terzo anno di studio del loro corso universitario. Soprattutto ingegneri e studenti di aree come biotecnologie, elettronica, telecomunicazioni, fisica e chimica.

I candidati verranno selezionati sulla base del loro percorso universitario, le valutazioni dei loro docenti, dalla conoscenza (scritta e parlata) della lingua inglese, dalle loro motivazioni e anche dalla capacità di adattarsi a culture differenti.

Ogni anno sono circa 30 gli studenti che vengono selezionati, da tutto il mondo, per il progetto Vulcanus. Le candidature vanno presentate entro il 20 gennaio del 2012. Entro la fine di febbraio verrà definita la lista dei selezionati.

Scadenza
20 gennaio 2012

Per maggiori informazioni consultare il sito:
http://www.eu-japan.eu/global/vulcanus-in-japan.html

application form