lega proPer le migliori tesi su un argomento di natura giuridica, economica, sociale e di medicina sportiva afferente le società sportive e lʼattività sportiva in genere con particolare riferimento alle problematiche del settore calcio

Fonte: Universita.it
di Lucia Mazzetti

La Lega Italiana Calcio Professionistico e la Fondazione Artemio Franchi, con la collaborazione della facoltà di Economia dellʼUniversità di Firenze, hanno istituito un premio di laurea da assegnare a laureati con le migliori tesi su un argomento di natura giuridica, economica, sociale e di medicina sportiva afferente le società sportive e lʼattività sportiva in genere con particolare riferimento alle problematiche del settore calcio.


L’importo e la durata
I premi da assegnare sono 3:

6.000,00 euro per il primo classificato
3.000,00 euro per il secondo classificato
2.000,00 euro per il terzo classificato

I requisiti richiesti
Per partecipare alle selezioni è necessario possedere la laurea magistrale (o equipollente secondo il vecchio ordinamento) conseguita presso una delle Università italiane, con tesi discussa entro il 31 luglio 2011 e non prima del 1° gennaio 2008, con voto non inferiore a 100 su 110.

Come e quando presentare la domanda
Per concorrere allʼassegnazione dei premi è necessario inviare la domanda di partecipazione alla Lega Italiana Calcio Professionistico entro il 30 settembre 2011. La domanda deve essere accompagnata da 3 copie della tesi, da un breve riassunto del lavoro di non più di cinque cartelle, dal certificato di laurea con gli esami sostenuti ed i relativi voti.

Per ogni altra informazione è possibile consultare il bando di concorso.