ENAC assume 20 ingegneri con contratto a tempo indeterminatoUn’occasione da prendere letteralmente al volo per tutti coloro che sono appassionati di aviazione (se possiedono i requisiti richiesti, ovviamente)

Fonte: Jobmeeting.it

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, infatti, ha indetto un concorso pubblico per trovare nuovi dipendenti da inserire negli organici delle sedi di Malpensa, Torino, Venezia, Roma e Napoli. Qualora interessati, è necessario iscriversi entro il 28 maggio 2018.

L’Ente

L’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, è un’autorità italiana sotto il controllo del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, dotata di autonomia organizzativa, amministrativa, contabile e finanziaria. Istituito con decreto legislativo nel 1997, l’ENAC opera per la regolamentazione tecnica e per l’attività ispettiva di coordinamento e di controllo, per l’attività di coordinamento con l’Aeronautica militare,; per la razionalizzazione e modifica delle procedure sui servizi aeroportuali e per la regolamentazione e valutazione dei piani regolatori aeroportuali.

Le posizioni ricercate

L’ENAC cerca 20 ingegneri professionisti da inserire, con contratto a tempo indeterminato full time (livello PI1, CCNL del personale dirigente - sezione professionisti di prima qualifica), negli organici delle varie sedi sparse per la Penisola. Nel dettaglio, ecco dove e quali le posizioni ricercate:

Malpensa – Direzione Operazioni Nord-Ovest

  • 3 ingegneri aerospaziali
  • 2 ingegneri civili
  • 1 ingegnere elettronico

Torino – Direzione Operazioni Nord-Ovest

  • 1 ingegnere aerospaziale
  • 1 ingegnere civile

Venezia – Direzione Operazioni Nord-Est

  • 2 ingegneri aerospaziali
  • 1 ingegnere civile
  • 1 ingegnere elettronico

Roma – Direzione Operazioni Centro

  • 2 ingegneri aerospaziali
  • 1 ingegnere civile

Roma – Direzione Generale

  • 2 ingegneri elettrici

Napoli – Direzione Operazioni Sud

  • 2 ingegneri aeronautici
  • 1 ingegnere civile

I requisiti richiesti

Per partecipare al concorso pubblico indetto dall'ENAC è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Diploma di laurea quinquennale vecchio ordinamento o laurea specialistica o laurea magistrale in Ingegneria aerospaziale, Ingegneria civile, Ingegneria elettrica, Ingegneria elettronica, con votazione non inferiore a 105/110 o equivalente.
  • Cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione Europea.
  • Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o non essere stati dichiarati decaduti o licenziati per aver conseguito l’impiego pubblico mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile, né essere stati interdetti dai pubblici uffici.
  • Non aver riportato condanne penali o applicazioni di pena e non avere in corso procedimenti penali né procedimenti amministrativi per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione, né che risultino a proprio carico precedenti penali.
  • Posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari.
  • Godimento dei diritti politici e civili.
  • Idoneità fisica all’impiego. Per gli ingegneri aerospaziali ed elettronici, cui compete l’obbligo del volo per lo svolgimento dell’attività istituzionale, è necessario presentare il certificato di idoneità medica di 2a classe rilasciato da un Centro Aeromedico dell’Aeronautica Militare o da un Esaminatore Aeromedico di uno dei SASN del Ministero della Salute o da un Esaminatore Aeromedico certificato dall’Autorità dell’Aviazione Civile di uno dei Paesi appartenenti all’EASA.
  • Iscrizione all’albo professionale degli ingegneri.

Le prove

I candidati del concorso pubblico indetto dall’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile dovranno affrontare e superare in totale 4 prove:

  • Prova preselettiva: 100 test a risposta multipla inerenti contenuti tecnico-ingegneristici, progettazione, costrizione, operazioni e gestione delle diverse tipologie di specializzazione ingegneristica, oltre a test logico-attitudinali.
  • Prima prova scritta: 3 quesiti a risposta aperta sul quadro regolamentare aeronautico e sugli aspetti tecnici riguardanti le rispettive specializzazioni ingegneristiche
  • Seconda prova scritta: impostazione, sviluppo e risoluzione di uno o più argomenti sulle funzioni istituzionali dell’ENAC. Riferimento alle attività tecniche, alla normativa nazionale, comunitaria e internazionale vigente.
  • Prova orale: colloquio sulle materie delle prove scritte e su ulteriori materie elencate nel bando. Verranno inoltre esaminate le conoscenze relative all’uso di apparecchiature e applicazioni informatiche, oltre la conoscenza della lingua inglese di livello almeno B1.

Come candidarsi

Per tutti i dettagli riguardanti il bando e per inviare la propria candidatura è possibile cliccare al seguente link: