Senza segreti i killer di virus ebatteriLa biologa Antonella Viola racconta il suo #Eufactor

Fonte: ANSA

Da bambina i suoi 'giochi' preferiti erano microscopio e telescopio. La sua passione per la biologia l'ha poi portata a lasciare la sua Taranto per dirigere prima uno dei laboratori di immunologia ''più belli del mondo'', quello dell'Humanitas di Milano, e poi come professore all'università di Padova con un finanziamento dell'Unione europea, guidando un gruppo di ricercatori impegnati a scoprire i 'segreti' dei macrofagi, le cellule che proteggono il corpo mangiando virus e batteri. E' la storia di Antonella Viola, professore di Patologia generale e vincitrice nel 2013 dell'Erc Advanced Grant, un finanziamento da 2,5 milioni di euro, come lei stessa racconta in un video pubblicato su Youtube nell'ambito di #Eufactor, campagna Ue per avvicinare i piu' giovani alla ricerca scientifica.

''Con il mio gruppo studiamo come si attivano i macrofagi - spiega - cioè le cellule che mangiano virus e batteri e ci proteggono dalle infezioni, ma che al tempo stesso sono coinvolte in malattie come il cancro, obesità e infiammazione cronica. Hanno un ruolo complesso, perchè possono proteggere o dare problemi quando la loro attivazione non funziona a dovere''. Ecco perchè con il suo gruppo a Padova, Viola sta seguendo diversi aspetti coinvolti nell'attivazione di queste celllule. ''In questi primi due anni di lavoro - continua - abbiamo analizzato tutte le molecole che vengono a contatto con gli agenti patogeni quando il macrofago li mangia, e abbiamo così scoperto delle nuove proteine che possono avere un ruolo importante nell'attivazione dei macrofagi e nel riconoscere gli agenti patogeni''.

L'obiettivo dei ricercatori è capire come questo riconoscimento iniziale del virus o batterio determini l'attivazione dei macrofagi. ''Non mi ero prefissata di diventare una scienziata - conclude - ma una volta scoperta la mia passione, e tutta la gioia che mi dà quotidianamente, non ho più potuto mollare questa strada. Quindi qualsiasi sia la tua passione - è il suo invito ai giovani - non perdere tempo. Inizia immediatamente la tua avventura''.