monopolyBasato su tecnologia Google: i giocatori sono invitati a conquistare il mondo intero

Fonte: Corriere della Sera
di Nicola Bruno

Aspiranti monopolisti e capitalisti in erba, il gioco si fa molto più duro con Monopoly City Streets, versione web del famoso gioco da tavolo che da domani sbarca online. Per vincere non basta assicurarsi Viale dei Giardini e Parco della Vittoria. O costruire alberghi nel carissimo quartiere dei verdi. Ma bisogna arrivare a conquistare l'intero pianeta, per di più gareggiando contro una sfilza potenzialmente infinita di avversari.

MULTIPLAYER - Il campo di battaglia si estende a tutto il globo e diventa tridimensionale, spiega The Guardian che ha testato in anteprima il gioco. Monopoly City Streets si basa infatti su Google Maps: a partire da un budget iniziale di 3 milioni di dollari, i giocatori sono invitati ad acquistare quante più strade è possibile attraverso un meccanismo di aste. Per Downing Street (la strada più famosa d'Inghilterra) servono 231.000 dollari, mentre per Pennsylvania Avenue (sede della Casa Bianca) bisogna sborsare circa 2 milioni di dollari. Ovviamente si gioca tutti contro tutti, come sui più famosi massively online multiplayer. E questo complica non poco il gioco.

TRIDIMENSIONALE - Scompare infatti il principio secondo cui chi passa su una strada non propria strada deve pagare un balzello, ma al tempo stesso sono stati introdotti nuovi meccanismi per fare cassa: non solo case e alberghi, si possono costruire anche grattacieli, centri sportivi, castelli e via dicendo (il tutto grazie a SketchUp, programma di grafica 3D di Google). In base al loro valore si potrà mettere da parte una rendita più o meno consistente (50.000 dollari al giorno per una casa, 100 milioni per un grattacielo).

IMPREVISTI E PROBABILITÀ - Le famose carte Imprevisti&Probabilità permettono di costruire prigioni e discariche sulle strade degli avversari (in modo da far precipitare il loro valore). Oppure di abbattere d'un colpo tutte le costruzioni degli altri aspiranti monopolisti. Prodotto dalla Hasbro in collaborazione con Google, Monopoly City Streets avrà una durata di quattro mesi, al termine dei quali verrà nominato il nuovo padrone del mondo. Visti i tempi che corrono, spiega un portavoce della Hasbro , «proviamo ad offrire una via di fuga alla dura realtà della recessione».