fotovoltaicoL’ex casa di Benedetto XVI in Baviera diventerà una mini-centrale fotovoltaica: 54 metri quadrati di pannelli che produrranno circa 5.800 chilowattora l’anno

Fonte: Affarittaliani.it

Un’abitazione dove papa Benedetto XVI visse quando era professore all’università di Ratisbona sarà trasformata in una mini-centrale per la produzione di energia solare. Lo riferisce l’agenzia tedesca Dpa, definendo l’abitazione “la casa privata di Papa Benedetto XVI”.

L’edificio si trova a Pentling, un piccolo comune della Baviera, la regione tedesca dove Ratzinger è nato. Qui sarà installato un impianto fotovoltaico di circa 54 metri quadrati che in futuro produrrà circa 5.800 chilowattora l’anno.

Il ricavato della vendita dell’energia solare andrà a un’associazione che sostiene la formazione professionale di giovani svantaggiati. Papa Ratzinger aveva visitato la sua vecchia casa, disabitata, nel viaggio compiuto in Baviera nel 2006.

Dal 2008 in Vaticano è già in funzione un impianto fotovoltaico sul tetto della sala Nervi, quella utilizzata dal Papa per le udienze. L'impianto fu installato per convertire l’energia solare in energia elettrica, permettendo così di evitare l’emissione di 225 mila chili di anidride carbonica e risparmiare circa 80 tonnellate di petrolio.