L’italiano? La quarta lingua più studiata al mondoChi studia per insegnarlo agli stranieri può fare carriera

Fonte: Universita.it
di Manuela Di Paola

Amate le lingue e vorreste insegnarle? Forse dovreste considerare la possibilità di concentrarvi sull’italiano. Secondo recenti dati, infatti, la nostra lingua è la quarta più amata al mondo, con un numero di studenti minore soltanto rispetto a inglese, francese e spagnolo. Chi si specializza nell’insegnarla come seconda lingua (L2) agli stranieri, dunque, potrebbe avere ottime prospettive di carriera.

A dispetto dei luoghi comuni su difficoltà della grammatica e problemi legati alla coniugazione dei tanti – troppi? – verbi irregolari, sono moltissimi gli stranieri che vogliono imparare l’italiano. In tutto il mondo sono più di 687mila quelli che scelgono i canali “ufficiali”, a cui occorre sommare anche gli studenti che si iscrivono a scuole e corsi privati. Numeri di assoluto rilievo, che portano la nostra lingua al quarto posto tra le più studiate.

Solo in Italia, gli 81 Istituti italiani di cultura erogano la bellezza di 8.165 corsi di lingua, che contano quasi 70mila studenti. C’è poi la Società Dante Alighieri, con 406 comitati, 266 centri di certificazione per le competenze di italiano L2 e oltre 195mila studenti. All’estero, poi, 176 università sono dotate di lettori di ruolo, con un bacino di oltre 69mila studenti; 151 sono le cattedre per l’insegnamento dell’italiano agli stranieri finanziate dal ministero degli Affari Esteri, con più di 25mila studenti; 134 le scuole italiane, con quasi 31mila studenti; infine circa 300mila sono gli italiani che seguono corsi di lingua madre all’estero.

E sempre più importanti per gli stranieri che vogliono imparare la nostra lingua – e per gli stessi insegnanti di italiano agli stranieri – stanno diventando le risorse digitali. Tra siti specializzati in italiano L2, con unità e schede didattiche, e videolezioni: l’apprendimento dell’italiano passa anche per Internet. Anche qui, con cifre assai alte. Come la media di 700 accessi al giorno – un milione di visite all’anno – registrata da uno dei maggiori portali dedicati e un aumento degli accessi del 60 per cento in un anno. Tra le novità in materia? Una web tv della casa editrice Loescher, con una settantina di video sull’italiano per stranieri.

Se la nostra lingua è la quarta più studiata al mondo e l’interesse nei suoi confronti sembra in crescita, può essere una scelta saggia per il proprio futuro lavorativo acquisire le competenze per il suo insegnamento. Le opportunità in questo senso non mancano, tra corsi di laurea specifici e master.