A “Tor Vergata” il primo corso di laurea in Business and Economics interamente in inglese di un ateneo pubblicoSi tratta del primo corso di laurea triennale appartenente alla classe L-33 con didattica esclusivamente in inglese offerto da un’università pubblica

Fonte: Universita.it
di Maria Russo

Un corso di laurea di primo livello in Business and Economics interamente in inglese? Da oggi non è più una prerogativa esclusiva degli atenei privati più prestigiosi. L’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” ha appena annunciato che la sua offerta formativa dall’anno accademico 2014-2015 si arricchirà proprio con tale percorso di studi. Si tratta del primo corso di laurea triennale appartenente alla classe L-33 con didattica esclusivamente in inglese offerto da un’università pubblica.

Il corso di laurea in Business and Economics sarà garantito grazie al lavoro dei dipartimenti di Economia e Finanza e di Economia, Diritto e Istituzioni, strutture che si sono meritate valutazioni estremamente positive sia dall’Agenzia Nazionale di Valutazione dell’Università e della Ricerca (ANVUR) sia dal sito internazionale Research Papers in Economics (REPEC).

Tra i punti di forza del corso di laurea di primo livello interamente in inglese offerto da “Tor Vergata” c’è sicuramente il corpo docente, come sottolinea con orgoglio Gianluca Cubadda, il direttore del Dipartimento di Economia e Finanza: “Tutti i nostri docenti hanno trascorso parte della loro carriera nelle migliori università del mondo ed hanno le competenze per fornire una preparazione eccellente, al livello degli standard più alti”.

Per il corso di laurea in Business and Economics Cubadda prevede un grande successo, perché il curriculum di studi progettato è “di livello internazionale per permettere ai nostri studenti di poter competere con i propri coetanei di tutto il mondo”, spiega. Facile, dunque, prevedere che le richieste saranno molte. Ma non tutti potranno iscriversi: potrà accedere al corso solo chi è in possesso, oltre che del diploma di scuola superiore, anche di una certificazione della conoscenza della lingua inglese. Tra coloro che si candideranno seguendo la procedura di ammissione online sul sito http://economia.uniroma2.it/babe – attiva da oggi fino al 23 luglio 2014 – sarà poi stilata una graduatoria e solo coloro che si piazzeranno nelle prime 100 posizioni potranno immatricolarsi.

Il numero chiuso, dichiara il coordinatore del corso Stefano Herzel, è necessario “per mantenere un rapporto ottimale docenti-studenti” e consentire di “creare un ambiente stimolante e innovativo che sia caratterizzato da una forte interazione con il corpo insegnante”. Attraverso tutti questi elementi, il corso di laurea in Business and Economics in inglese di “Tor Vergata” punta a far sviluppare agli studenti “una maggiore confidenza nelle proprie capacità” e a far acquisire loro “la cultura necessaria per proseguire il loro percorso accademico nelle migliori università del mondo o per intraprendere una carriera professionale di successo”.