Giacomo, 17 anni, è il più giovane costruttore di droni in ItaliaHa costruito un quadricottero

Fonte: ANSA

Ha 17 anni il più giovane costruttore di droni in Italia. Si chiama Giacomo Furia, vive a Paliano (Frosinone) ed ha costruito un piccolo quadricottero, utilizzando anche materiali di recupero: le "zampe" del velivolo sono state realizzate con il legno di alcune finestre, la struttura metallica con l'alluminio di una vecchia antenna tv e il vano per l'elettronica e i sensori con un semplicissimo contenitore cilindrico per Cd.

Giacomo è appassionato di nuove tecnologie e frequenta il quarto anno dell'Istituto tecnico "Itis Alessandro Volta" di Frosinone. Il giovane sarà premiato durante il 'Roma Drone Expo&Show', il primo salone aeronautico sui droni in Italia, in programma il 24 e 25 maggio a Roma, presso lo stadio 'Alfredo Berra'.

La passione di Giacomo per i droni è sbocciata su internet. "Avevo visto alcuni video su YouTube - racconta - e anche dei blog dedicati ai modelli autocostruiti: così, la scorsa estate ho deciso di realizzarne uno tutto mio. Ho comprato solo ciò che non potevo costruire o reperire, come i quattro motori, le eliche, il radiocomando, la batteria e il circuito 'Arduino 1', che controlla il volo. Per il resto dei materiali ho usato un po' di fantasia".

Adesso Giacomo sogna un futuro da ingegnere e, intanto, pensa a nuovi progetti. "Nella prossima estate - dice vorrei migliorare questo quadricottero, magari dotandolo di una scheda elettronica più potente per dargli maggiore stabilità e forse anche di una piccola videocamera. Poi, chissà, proverò a costruirne un altro".