Test Medicina università 2013 e bonus maturità eliminato. Nuove iscrizioni e ammessiC’è confusione dopo l’approvazione del decreto Carrozza. Oltre 2000 studenti potrebbero essere ammessi in sovrannumero

Fonte: WebMasterPoint.org
di Marcello Tansini

Novità in merito al test di medicina, valido anche per professioni sanitarie, architettura e veterinaria. Novità ma anche tanta confusione, dopo che si è molto discusso sul bonus maturità con cui gli studenti che ne erano in possesso hanno sostenuto il test svoltosi a settembre.

Sono così molte le domande che gli studenti si stanno ponendo in questi giorni, domande che vengono rivolte direttamente online su internet e che, in molti casi, rimangono ancora senza risposte. Di sicuro sembrerebbe esserci il fatto che saranno ora possibili le immatricolazioni in sovrannumero, che partirebbero a gennaio 2014, ma per il momento le graduatorie latitano ancora. Parliamo di un sovrannumero che secondo il MIUR è di duemila unità, ma l’UDU, l’unione degli studenti universitari, contesta questo dato e parla di soli 700 studenti che potrebbero essere riammessi dopo l’approvazione del decreto firmato dal ministro Carrozza. La confusione è dettata dall’approvazione dell’articolo 20 della nuova legge; un articolo che recita che ci si potrà immatricolare "in base alla graduatoria di diritto che sarebbe conseguita all’applicazione del suddetto decreto, in assenza di rinunce e scorrimenti di graduatoria".

Ma tra ritardi, confusione e probabili ricorsi, la situazione continua ad apparire poco chiara, e ci si potrebbe ritrovare presto con un numero di fuoricorso garantiti nei prossimi anni, anche perché i ritardi accumulati in questi mesi non stanno consentendo ancora a tante matricole di iniziare i propri percorsi di studi. In base alla nuova graduatoria che verrà stilata intanto, coloro che si collocheranno in posizioni più basse rispetto all’ultimo posto disponibile, ma che nel frattempo si sono già immatricolati, resteranno iscritti al corso di riferimento.