webtv1University.it, portale degli studenti universitari,  grazie alla collaborazione con Glomera, mette a disposizione sul proprio sito la piattaforma per creare una webtv interattiva

Fonte: La Stampa

Creare il Tg della propria Università, trasmettere in diretta gli eventi sportivi dell'istituto, intervistare docenti e studenti, offrire approfondimenti, informazioni e rispondere in tempo reale a dubbi e quesiti è oggi più facile grazie al servizio di creazione e gestione di webtv interattive che University.it, portale degli studenti universitari, mette a disposizione sul proprio sito grazie alla collaborazione di Glomera, la piattaforma per creare webtv.

Gli studenti che si collegano a University, all’indirizzo www.university.it/webtv trovano infatti ‘il total embed’ sviluppato da Glomera, che consente di creare e gestire in pochi click la propria webtv interattiva, gratuita o premium, per trasmettere in diretta e in differita, dal proprio sito.

Il Total embed è uno strumento chiavi in mano, gratuito e perfettamente integrabile all’interno di qualsiasi portale: siti fornitori di servizi, social network, portali di informazione, blog. Non sono necessari investimenti in infrastrutture tecnologiche quali server e banda, per integrare il “total embed” all’interno del proprio sito e disporre di un servizio professionale e perfettamente personalizzabile, anche dal punto di vista stilistico.

Ogni aspetto grafico può essere adattato allo stile del proprio sito in modo da ‘fondere’ completamente il servizio di Glomera all’interno della navigazione del proprio portale. Grazie alla partnership fra Glomera e University è possibile eseguire l’upload dei propri video direttamente dal portale di University, selezionandoli dal proprio computer e da Youtube, programmarne l’orario di messa in onda attraverso il palinsesto, oppure renderli disponibili on demand.

Abbinare, ad ogni contenuto video, informazioni di approfondimento, link, immagini e file che possono essere scaricati dagli utenti finali. Commentare inoltre i programmi in onda e proporne di nuovi al proprietario di un canale.