Il bisturi intelligente iKnife che distingue i tumori dall'odorePermette di identificare istantaneamente la natura dei tessuti asportati durante gli inteventi

Fonte: Il Sole 24 Ore
di Silvia Soligon

Il suo nome, iKnife, sta per intelligent knife, il “coltello intelligente”. In effetti fino ad oggi nessun altro bisturi era mai riuscito a dire ad un chirurgo cosa stesse asportando durante un intervento: un tessuto sano o una massa tumorale? Questo nuovo strumento, messo a punto dai ricercatori britannici dell'Imperial College di Londra, riesce invece a farlo, aumentando la probabilità che il tumore ricompaia e le speranze di sopravvivenza dei pazienti.

I risultati del primo studio clinico a valutare l'efficacia di iKnife sono stati pubblicati sulla rivista Science Translational Medicine e dimostrano che questo bisturi riesce a identificare i tumori con un'accuratezza del 100%. Per farlo annusa letteralmente i tessuti che vengono tagliati, distinguendo la presenza di molecole tipiche del tumore. Infatti iKnife utilizza una corrente elettrica per riscaldare rapidamente il tessuto, tagliandolo minimizzando le perdite di sangue, ma producendo un fumo contenente molecole diverse e in differenti quantità a seconda delle cellule che vengono vaporizzate. In genere questo fumo viene prontamente eliminato tramite appositi sistemi di aspirazione. L'inventore di iKnife, Zoltan Takats, ha però pensato di analizzare la sua composizione in modo da catalogare le caratteristiche del fumo prodotto dalla vaporizzazione di centinaia di tessuti tumorali e non tumorali in una sorta di libreria da consultare durante gli interventi per capire la natura del materiale che si sta asportando.

Dopo una prima fase in cui sono state catalogate le molecole presenti in 302 tessuti, l'efficacia predittiva di iKnife è stata testata in diretta durante 91 operazioni chirurgiche. Opportune analisi condotte sui tessuti asportati hanno verificato l'esattezza del responso dato dal bisturi intelligente. “Questi risultati forniscono una prova convincente che iKnife può essere utilizzato durante un'ampia gamma di procedure chirurgiche contro il cancro – ha spiegato Takats – Fornisce un risultato pressoché istantaneo, permettendo ai chirurghi di eseguire le procedure con un livello di accuratezza prima impossibile”.