Occhiali 'intelligenti' per i profGrazie alla realtà aumentata cambia la comunicazione in classe

Fonte: ANSA

Tra i banchi di scuola abbiamo avuto tutti la sensazione che il professore potesse leggerci il pensiero quando ci scrutava attraverso i suoi occhiali, ma questa suggestione potrebbe presto diventare realtà grazie agli occhiali 'intelligenti' messi a punto dai ricercatori spagnoli dell'università Carlos III di Madrid.

La nuova tecnologia si chiama 'ALFs' (Augmented Lecture Feedback System), è stata descritta sul British Journal of Educational Technology e si adatta anche ai più famosi Google Glass. Ha tutte le carte in regola per rivoluzionare il metodo di insegnamento e la comunicazione nelle classi più numerose, come quelle universitarie, aiutando a superare le incomprensioni con gli insegnanti e andando incontro agli studenti più timidi, che non se la sentono di alzare la mano per ammettere di non aver capito un concetto.

La tecnologia alla base degli occhiali permette all'insegnante di volgere lo sguardo verso un particolare studente, identificarlo tramite un sistema di riconoscimento facciale e visualizzare il suo stato attraverso un simbolino che appare sopra la sua testa. E' lo stesso alunno ad attivarlo attraverso il suo cellulare, esprimendo per esempio di non aver capito la spiegazione o di avere la risposta per la domanda che il professore ha posto alla classe.