Scienziati australiani hanno trovato la cura per l'AIDSAlcuni scienziati australiani dicono di aver scoperto la cura per l'AIDS utilizzando il virus dell'immunodeficienza umana (HIV), per bloccare la sindrome da immunodeficienza acquisita

Fonte: Indies.info

l team di ricercatori ha sviluppato una tecnica per modificare una proteina HIV nelle cellule umane in laboratorio, che fornisce una protezione di lunga durata nei confronti dell'AIDS.

Creando una mutazione della proteina, i ricercatori sono riusciti a impedire la diffusione del virus nelle cellule che non erano ancora state infettate dal virus.
Gli esperimenti condotti in laboratorio sulle cellule umane sono stati coronati dal successo.

Il ricercatore capo dell'Istituto di ricerca medica del Queensland, in Australia, David Harrich, ha spiegato che il suo team ha cambiato una proteina, che è una componente essenziale di tutte le cellule viventi e che comprende molte sostanze, compresi gli anticorpi e gli ormoni che normalmente contribuiscono a sviluppare l'HIV.

La prossima fase della ricerca ha detto David Harrich è fare degli esperimenti sugli animali. Se avranno successo si potrà passare alle prove cliniche sugli esseri umani.

"La proteina - ha aggiunto - può ridurre la diffusione del virus e curare le persone che hanno già l'AIDS. È come combattere il fuoco con il fuoco. Il virus può infettare una cellula, ma non si si diffonde, il paziente sarebbe sempre infettato, ma il virus rimarrebbe latente e il paziente non svilupperebbe l'AIDS".

La proteina modificata potrebbe avere molti vantaggi: eliminerebbe i molteplici trattamenti previsti dalla terapia, le cure sarebbero molto meno costose di quelle attuali, migliorarebbe la qualità della vita dei pazienti.

Il lavoro del team scientifico australiano è stato pubblicato sulla rivista "Human Gene Therapy".