corsobbSette incontri per capire come muoversi nel mondo delle aziende

Fonte: Corriere della Sera
di Annachiara Sacchi

Come affrontare un colloquio di lavoro? Abito scuro o toni chiari? Atteggiamento sciolto o sostenuto? E il primo approccio con i colleghi? Distaccato o amichevole? Quante domande, quanti ostacoli da superare. Soprattutto se il «candidato» è senza esperienza e ha la sfortuna di cercare lavoro in questo momento di crisi, pochi posti e concorrenza spietata.

Ecco perché la Statale ha deciso di aiutare i suoi studenti. Con un corso — gratuito — in business behaviour: 56 ore di bon ton professionale. Sette incontri per capire come muoversi nel mondo delle aziende, degli studi professionali, delle banche, degli ospedali. Li organizza il Cosp, il centro per l’orientamento dell’Università degli Studi in collaborazione con Hr Value. Le «materie» insegnate: tecniche per la ricerca del lavoro, come presentarsi a un colloquio, come farsi apprezzare durante i primi mesi di impiego, come relazionarsi con i capi, come misurare la fattibilità delle proprie idee.

«Comportamento organizzativo», riassume Barbara Rosina, direttrice del Cosp. E spiega: «Crediamo molto in questo progetto, l’università deve fare di più per i giovani. Soprattutto in una fase come questa». La prima lezione — otto ore ciascuna — si è tenuta venerdì. E si riparte oggi, con questa full immersion di consigli. Il primo: «Umiltà», ripete Barbara Rosina, «non si può fare tutto subito». E ne aggiunge un altro: «I ragazzi devono parlare meglio l’inglese. Purtroppo la loro propensione ad andare all’estero è solo virtuale».