All’Università di Roma La Sapienza consegnate 4 borse di studio finanziate da EMCSono state consegnate ieri presso l’Università di Roma la Sapienza quattro borse di studio finanziate da EMC Italia e destinate a studenti dei corsi di laurea magistrale della facoltà di Ingegneria dell’Informazione informatica e statistica

Fonte: Utools.it

Si tratta di premi che vanno a riconoscere attività particolarmente meritevoli di laureati triennali iscritti al primo anno di laurea magistrale, tra cui:

* 1 borsa per la Laurea Magistrale Ingegneria Informatica (classe LM 32)

* 1 borsa per la  Laurea Magistrale Ingegneria delle Comunicazioni (classe LM 27)

* 2 borse per la Laurea Magistrale delle aree di ingegneria della Facoltà I3S  riservate a studentesse.

I premi sono stati consegnati alla presenza dei vincitori e dei membri del Consiglio di Facoltà, mentre EMC è stata rappresentata dal suo Presidente Michele Liberato.

La formazione riveste un ruolo fondamentale nello sviluppo di una comunità. Lo sa bene EMC, che con regolarità offre il suo supporto a università, scuole ed enti formativi, per aiutarli a svolgere al meglio il loro compito di formare gli specialisti ed i manager di domani. Si tratta di una collaborazione costante che per l’azienda, leader nelle piattaforme di gestione dell’infrastruttura informativa, rappresenta una vera e propria mission, in Italia come nel resto del mondo.

“E’ ogni giorno più importante che università e imprese, nel rispetto delle proprie autonomie, trovino spazi utili e profondi di collaborazione”, ha dichiarato Luigi Frati, Rettore dell’Università di Roma La Sapienza. “Le imprese, in particolare, possono essere per l’università un partner in grado di indicare nel brevissimo periodo dove si stiano orientando il mercato del lavoro e le nuove frontiere della ricerca”.

“L’innovazione è il motore del mondo nel quale viviamo, ma non può esserci reale innovazione senza adeguate iniziative di formazione ”, ha commentato Michele Liberato, Presidente di EMC. “L’azienda che rappresento ha fatto del supporto all’innovazione ed alla formazione la propria bandiera, ed è un piacere poter contribuire ad attività meritorie e significative quali quelle portate avanti dall’Università di Roma La Sapienza.”