Università americana laurea Francesco GucciniIl cantautore emiliano riceve la laurea ad honorem in toga e tocco. Nella motivazione letta dal preside della American Academy "un riconoscimento per le sue canzoni amate da tutte le generazioni"

Fonte: Tg1.rai.it

Il cantautore, musicista e scrittore modenese Francesco Guccini ha ricevuto oggi pomeriggio a Roma una laurea honoris causa dall'American University of Rome. Nella meravigliosa cornice di Villa Aurelia, sede dell'American Academy in Rome, che si trova al Gianicolo, Guccini, classe 1940, ha ritirato il titolo in "cap and gown" (la toga e il cappelletto quadrato che si indossano al conferimento della laurea negli Stati Uniti), insieme con i giovani laureati di quest'anno. La cerimonia, durante la quale sono stati cantati sia l'inno di Mameli che quello statunitense, si e' svolta in una sala gremita di gente.

LE MOTIVAZIONI - "Le consegniamo questa laurea per le sue canzoni che sono amate da tutte le generazioni, come lo dimostrano i suoi concerti, sempre pienissimi", ha affermato il presidente dell'universita', Andrew Thompson. "Canzoni - ha aggiunto Thompson - che sanno raccontare con poesia, ironia e rabbia le piccole e le grandi storie dei nostri tempi. Con le sue canzoni - ha poi osservato - lei ha anche portato un pezzo di America in Italia. Siamo quindi felici di accoglierla nella nostra famiglia".

IL CAPPELLETTO - "Erano anni che sognavo di partecipare ad una cerimonia come questa con questo cappelletto", ha quindi esordito Guccini nel suo discorso facendo esplodere la sala in una lunga risata. "Il mio primo incontro con gli Stati Uniti - ha poi raccontato - e' stato nell'ottobre 1944, quando fummo liberati dagli americani. I tedeschi erano gia' andati via e ricordo questi soldati che ci riempirono di cioccolata, caramelle e chewing-gum, che ingoiai perche' non sapevo cose fosse (altra risata, ndr). Quando gli americani partirono mi misi a piangere, anche perche' mio padre non era ancora tornato dal campo di concentramento. Negli anni successivi - ha proseguito Guccini - vedevamo film americani, leggevamo scrittori statunitensi quali Hemingway e Dos Passos e alla fine degli anni Cinquanta arrivo' il miracolo del rock'n'roll".

UNA LAUREA PREZIOSA - L'artista ha quindi ringraziato l'universita' "per questa preziosa laurea", invitando i giovani laureati a stare sempre accorti nella vita. Guccini ha prodotto 22 album in 4 decenni di attivita', il primo dei quali Folk Beat No 1, che risale al 1967. Inoltre, dal 1965 al 1985, ha insegnato all'universita' americana di Bologna un mese all'anno.