Niente più perdite di tempo nello studio: arriva la Tecnica del PomodoroRicominciare con le proprie attività dopo le vacanze è sempre difficile. La sessione d’esami è sempre più vicina, il tempo sembra volare e ogni scusa è quella più adatta per perdere tempo?

Fonte: Viviateneo.it
di Loide Ambruno

Non siete gli unici, se vi può consolare. Già negli anni ’80 un giovane studente romano, aveva lo stesso problema. Ma anziché arrendersi, ha escogitato una tecnica per evitare le inutili perdite di tempo.

Si chiama Tecnica del pomodoro!

Il nome suscita ilarità, ma stando ai commenti che possiamo trovare su Facebook o sul sito, sembra essere molto efficace.

Per attuarla, vi serve solo un timer ed un foglio con le “Attività da Realizzare”.

Scrivete nel foglio delle Attività da realizzare, i compiti che dovrete attuare durante la giornata.
Avrete un pomodoro, ovvero un timer di 25 minuti a disposizione per completare l’attività.
Dovrete solo puntare il timer ogni 25 minuti, allo scadere dei 25 minuti, avrete una pausa di 5 minuti (magari da passare su Facebook!). Se 25 minuti non sono sufficienti a completare l’attività, non c’è problema, potrete utilizzare un altro timer per completarla. e così via, finché non avrete finito.
Ogni 4 timer, potrete concedervi una pausa più lunga compresa fra i 15 e 30 minuti.
I 25 minuti non si possono interrompere, né possono essere prolungati.

Questa tecnica ha il semplice scopo di ottimizzare il tempo e ridurre al minimo le interruzioni durante il lavoro.

Se siete curiosi e volete saperne di più, è possibile scaricare gratuitamente l’ebook sul sito http://it.pomodorotechnique.com/.