Giovani e impiego. Più di 1.500 assunzioni nei «big» del settore alimentareLe ricerche di Granarolo, McDonald’s, Ferrero, Barilla, Nestlé e Mars: dal primo impiego agli specialisti

Fonte: Corriere della Sera
di Irene Consigliere

Anche il settore alimentare e della ristorazione è a caccia di giovani risorse. E tra le aziende che negli ultimi due anni hanno iniziato una politica di inserimento costante di nuovi profili c'è Granarolo che con il progetto Young Granarolo ha fatto entrare l'anno scorso e farà entrare nel 2011 dieci neolaureati con un contratto di 18 mesi nelle aree direzione e finanza, supply chain, ricerca e sviluppo, marketing. Verso l’assunzione definitiva (http://www.granarolo.it/Chi-siamo/Lavorare-in-Granarolo/YounGranarolo). "In passato prendevamo le persone in stage, ora pensiamo a una formazione tecnica a 360˚ e al futuro dei nostri candidati" spiega Maddalena Nardi, responsabile selezione, sviluppo e politiche retributive. Tra i requisiti richiesti ci sono una laurea brillante e una tesi attinente al ruolo che si andrà a ricoprire; e per chi viene da fuori Bologna ci sono agevolazioni per gli spostamenti.

10 laureati
A scommettere su chi non ha ancora esperienza nel 2011 sarà pure McDonald’s Italia che ha in programma 23 nuove aperture (con 35 persone in media per ristorante) in tutta la penisola e prevede di assumere 1000 figure, quasi tutte al di sotto dei 30 anni (l'età media degli addetti è di 28 anni), con attitudine al contatto con il pubblico, al lavoro in squadra, flessibilità e disponibilità oraria. La prevalenza delle assunzioni sarà per le figure di crew, addetti in cucina o fronte cassa. Necessari inoltre steward, hostess, organizzatori dei giochi per le feste di compleanno e manager coordinatori dei ristoranti. In programma poi una decina di assunzioni, profili junior e senior, in diverse aree (Finance, Marketing e Sviluppo), che preferibilmente siano laureati (www.mcdonalds.it sezione: lavora con noi). Mentre Barilla offre una sessantina di stage nelle diverse divisioni di business come il Consumer Marketing, Trade Management, Supply Chain, Finance, R&D, Quality, Safety & Environment, Communication. A ricoprire questi incarichi saranno brillanti neolaureati/laureandi, provenienti da tutte le facoltà e specializzazioni, da inserire in percorsi che durano 6 mesi con uno specifico progetto sul quale sviluppare e dimostrare le proprie capacità. Tra le caratteristiche richieste: la condivisione dei valori aziendali, l'iniziativa personale, l'attitudine all'apprendimento (http://www.barillagroup.com/corporate/it/home/lavora-con-noi/opportunities.html). In seguito gli stagisti verranno inseriti in base alle posizioni disponibili e agli obiettivi raggiunti.

6 junior project manager
Anche Ferrero ha in mente di assumere profili junior. Sei sono le posizioni aperte nel marketing strategico (junior project manager). Richiesto poi uno specialista nel contesto della funzione studi nutrizionali. Altre tre selezioni riguardano candidati per ruoli nel marketing e nel trade marketing (www.ferrerocareers.com). Sono inoltre disponibili posizioni per stage in Nestlé (fino a 120 opportunità di 6 mesi), che intende formare Brand Manager assistant, Sales support assistant e category manager assistant. Un'opportunità per brillanti neolaureati in economia/marketing o ingegneria gestionale, con buone capacità relazionali e organizzative, curiosità e intraprendenza, proattività, propensione al lavoro di squadra e autonomia. Una buona conoscenza dell'inglese e del pacchetto Office completano il profilo (http://www.nestle.it/lavora_con_noi/opportunita/lista.htm). Per chi volesse infine trasferirsi all'estero, Mars offre 365 chance d'impiego nei diversi settori e per i numerosi marchi del gruppo e in Paesi che vanno dagli Stati Uniti alla Francia, all'India e all'Africa (www.mars.com; menù: careers at mars; job search).

60 le possibilità di stage offerte da Barilla

365 le chance d’impiego offerte nel mondo da Mars

10 i laureati da assumere nel 2011 con «Young Granarolo»