Dall'India arriva il laptop low cost: tecnologia per tutte le tascheSi candida a essere lo strumento di emancipazione per milioni di studenti in una delle nazioni più giovani al mondo e con un eneorme divario tecnologico tra ricchi e poveri

Fonte: Dire Giovani

Ha l'aspetto di un eBook ed è made in India: è un mini-computer low cost pensato per gli studenti. Il laptop, secondo il governo indiano, si candida a essere lo strumento di emancipazione per milioni di studenti in una delle nazioni più giovani al mondo e con un eneorme divario tecnologico tra ricchi e poveri. Il brevetto arriva dopo due anni di ricerca collettiva di diversi campus dell'Indian Institute of Tecnology e dell'Indian Institute of Sciences di Bangalore.

Stando alle previsioni, il computer sarà disponibile dal prossimo anno e sarà prodotto in un milione di esemplari ad un costo di 1.500 rupie, l'equivalente, cioè, di 25 euro. Il congegno è basato su un sistema touch screen e pesa 1,5 chili. Per la stampa nazionale "non è così avanzato come un personal computer, ma ha tutte le funzioni necessarie per uno studente", inclusa una memoria ram di 2Gb, videoconferenza, un lettore multimediale, wi-fi e la possibilità di installare programmi. Il sistema operativo è Linux, che è gratuito. Potrà funzionare anche a energia solare, cosa essenziale per le zone rurali non elettrificate o dove non c'é fornitura costante di corrente elettrica.