“Ci sono pochi soldi”, uno studente su quattro non può permettersi di andare in vacanzaLo rivela un’indagine del portale studenti.it: il 41% salterà le vacanze, il 40% invece si organizza attraverso la rete all’insegna del low cost

Fonte: City

Niente vacanze per 4 studenti su 10. Lo rivela un’indagine condotta dal sito studenti.it. Quest’anno con la crisi sono molti coloro che dovranno rinunciare alle vacanze oppure saranno costretti a ridimensionare i budget o ii giorni.

Il sondaggio condotto dal portale studentesco ha messo in evidenza che il 41% dei giovani non farà le vacanze perché “non ci sono i soldi”. Il 40% ha dichiarato di essersi dovuto ridimensionare mentre per il 18% non c’è nessuna crisi e le vacanze sono l’unica cosa che non può essere messa in discussione.

E se per non restare a bocca asciutta molti studenti non rinunciano a partire, lo fanno all’insegna del risparmio: in tanti si organizzano sul web attraverso i forum cercando di evitare agenzie di viaggio. Altri puntano tutto sul couchsurfing, un servizio che permette di essere ospitati (in cambio di ospitalità) in tutto il mondo sempre attraverso la rete. Molti invece cercano di tagliare i costi dello spostamento attraverso i siti che propongono il car pooling: una sorta di autostop, in cui si pagano solo le spese della benzina, attraverso siti dedicati. Torna anche alla ribalta l’Interrail: il viaggio in treno che con costi bassi ha permesso a migliaia di giovani di visitare l’Europa e il mondo.