Il caro, vecchio, libro sarà sempre meglio degli e-book?Secondo uno studio condotto dal Nielsen Normal Group si legge ancora meglio, e più velocemente, sulla carta piuttosto che sugli e-book

Fonte: Dire Giovani

In tema di tecnologie e progresso il domani è, sempre più, già adesso, eppure le abitudini consolidate continuano ad essere quelle preferite. Secondo uno studio condotto dal Nielsen Normal Group, infatti, si legge ancora meglio, e più velocemente, sulla carta piuttosto che sugli e-book.

A confontro, la ricerca, ha considerato la lettura di un breve racconto di Hemingway su Kindle 2, iPad, sul monitor del Pc e su un classico libro. Il mezzo definito da tutti gli utenti più lento, oltre che più scomodo e meno rilassante, è stato invece lo schermo del computer che ha rivelato anche un effetto collaterale poco simpatico: ai partecipanti, la lettura davanti al Pc ricordava troppo il lavoro d’ufficio. Nel dettaglio dei dati rilevati sulla "soddisfazione" nell'esperienza di lettura, in una scala da uno 1 a 7, il PC si attesta in coda con un insufficiente 3,6, mentre il cartaceo arriva a 5,6, iPad a 5,8 e Kindle a 5,7.

Stando a molti altri addetti ai lavori, il test, pur veritiero, è manchevole: 24 persone non sono un gruppo statisticamente rilevante per trarre conclusioni al di là di ogni dubbio.