summer schoolProgetti in tandem con gli istituti esteri. Le iniziative delle università italiane

Fonte: Corriere della Sera
Maurizio Cannone

Summer school: la possibilità di seguire corsi universitari d’estate, quando si ha in genere più tempo a disposizione. Una scelta impegnativa, che spesso significa rinunciare alle ferie, anche se a volte è possibile unire la voglia di approfondire con una vacanza. Come succede all’università di Torino (www.italianoperstranieri.unito.it/corso_italiano_arte.html) che dal 1° al 23 luglio organizza il corso di italiano avanzato per stranieri con frequenza dal lunedì al venerdì. Costa 500 euro e prevede anche visite a monumenti e musei. A Roma è organizzato un corso simile da parte della Sapienza (http://w3.uniroma1.it/summerschoolsapienza) dal 21 giugno al 17 luglio. Costo: 700 euro. Alla Bocconi di Milano stanno invece terminando l’organizzazione della prossima summer school in diritto della proprietà intellettuale in arte e tecnologia della School of Law: solo in lingua inglese, comincia il 14 giugno. Quest’anno si terrà in due sedi: negli Usa, presso la New York Universty, e in Canada, alla McGill. Circa 900 euro il costo, oltre a viaggi e alloggio. Info all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per i più intraprendenti, iscritti alla facoltà di giurisprudenza, ma anche ad altre facoltà, l’Università Statale di Milano ha organizzato il programma China Intellectual Property Summer institute, sul diritto della proprietà intellettuale e sull’analisi comparativa delle rispettive normative cinesi, americane ed europee presso la Tsinghua University Law School di Pechino dal 28 giugno al 23 luglio (possibile candidarsi entro il 24 marzo). E al Politecnico di Milano, nelle ultime due settimane di giugno, gli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori potranno frequentare una full immersion per prepararsi ai test di ingegneria. I corsi sono gratuiti e le domande devono essere presentate dai docenti di matematica dei candidati: www.orientamento.polimi.it. Sempre al Politecnico, al Mip (www.mip.polimi.it), il 22 e 23 giugno si tiene il corso di product management riservato a professionisti del settore. Il costo è di 1.300 euro. Ca’ Foscari di Venezia organizza con l’università di Harvard corsi solo in lingua inglese per le aree di economia, umanistica e scienze ambientali. Periodo: tra giugno e luglio (l’iscrizione è stata prorogata alla prossima settimana, www.unive.it/summer/cafoscari-harvard). Alla Cattolica di Milano dal 26 giugno al 25 luglio si tiene Experiencing Italian Excellence. Organizzato dal dipartimento Altis, analizza in dettaglio i casi imprenditoriali dei settori italiani, e costa 3.200 euro (http://internationalrelations.unicatt.it/it/international_student/summer_programs).
 
Sempre in tema di economia, per chi vuole spostarsi negli Usa, la Chicago Booth School of Business organizza tre settimane di full immersion di studio all’Mba. Costo 6.000 dollari, più il viaggio (www.chicagobooth.edu/summerscholars).