stelleSe non sono le stelle, potrebbero essere la tavola o soltanto la cicogna. Il rito degli oroscopi finisce sotto esame, ma la curiosità di sapere cosa riserva il futuro conquista un po’ tutti. Anche gli scienziati

Fonte: Il Sole 24 Ore

Secondo una ricerca americana condotta su un campione di 9.000 persone, ad esempio, il rischio obesità è più alto per chi è nato tra gennaio e giugno, perché è associato con la precoce esposizione al freddo. Curiosità "scientifiche" raccolte dalla nutrizionista Carla Favaro, docente di Scienze dell`Alimentazione dell`Università di Milano Bicocca, nel nuovo numero de L’Attendibile, mensile di informazione di Assolatte. Come quella che lega la data nascita con la bravura a scuola: le studentesse migliori sembrano essere quelle nate in maggio mentre le “allodole” (ossia le persone mattiniere che amano andare a letto presto) sono più presenti tra chi è nato in autunno e inverno. Anche la tavola non sembra immune da questo gioco di fine anno. Gusto e segno zodiacale (oppure il mese, per gli scettici) vanno a braccetto. Gli abbinamenti? Secondo il notiziario di Assolatte per il Toro che ama i formaggi cremosi spazio a cibi leggeri, come spicchi di frutta, mentre l`Acquario deve ricordare di mangiare con calma le scagliette di grana o i fiocchi di latte facendo del pasto una pausa rilassante, senza lasciarsi distrarre da altri stimoli.