Buoni abitativi, 2 milioni di euro per studenti universitari: chi può accedere al beneficio

L'ente regionale per il diritto allo Studio e alla Conoscenza ha investito una cifra consistente volta ad offrire “buoni abitativi” per spese di alloggio a studenti universitari in condizioni di disagio economico. Chi può richiederli.

Fonte: Romatoday.it

Due milioni di euro di risorse FSE 2014-2020: questa è la cifra che DiSCo, Ente regionale per il Diritto allo Studio e alla Conoscenza, ha investito a copertura del bando approvato con determinazione direttoriale n. 2762 del 25 settembre 2019 per l’erogazione di contributi per canoni di locazione. Una cifra consistente volta ad offrire “buoni abitativi” a sostegno delle spese per l’alloggio durante il corso di studi degli studenti universitari in condizioni di disagio economico.

L’avviso riconosce agli iscritti alle università statali e non statali, legalmente riconosciute, attive e con sede legale nel Lazio, residenti e/o domiciliati nel Lazio e senza limiti di età, un buono abitativo in denaro pari a:

  • 250 euro/mese, per massimo 10 mesi (ottobre 2019 - luglio 2020), pari a un massimo di 2.500 euro, per contratti di affitto riferiti ad immobili situati nel territorio di Roma Capitale;
  • 250 euro/mese, per massimo 6 mesi (ottobre 2019 - marzo 2020) - pari a un massimo di 1.500 euro, a studenti laureandi per l’a.a. 2019/20 e già vincitori di posto alloggio in una delle residenze universitarie DiSCo situati nel territorio di Roma Capitale nell’a.a. 2018/19, per contratti di affitto riferiti ad immobili situati nel territorio di Roma Capitale;
  • 170 euro/mese per massimo 10 mesi (ottobre 2019 - luglio 2020) - pari a un massimo di 1.700 euro, per contratti di affitto riferiti ad immobili situati nelle restanti province e comuni del Lazio;
  • 170 euro/mese, per massimo 6 mesi (ottobre 2019 – marzo 2020) - pari a un massimo di 1.020 euro per gli studenti laureandi per l’a.a.2019/20 e già vincitori di posto alloggio in una delle residenze universitarie DiSCo situate a Latina, Cassino, Viterbo nell’a.a. 2018/19, per contratti di affitto riferiti ad immobili situati in comuni del Lazio diversi da Roma Capitale.

Buoni abitativi per studenti universitari: chi può richiederli e come

Possono richiedere il contributo al pagamento del canone di locazione gli studenti universitari, residenti e/o domiciliati nel Lazio, che:

  • risultino iscritti entro il 31 dicembre 2019 presso una Istituzione universitaria statale e non statale, o Istituto di alta cultura artistica musicale e coreutica, con sede legale nella Regione Lazio che rilascia titoli di studio aventi valore legale, oppure che rientrino nella categoria dei laureandi, così come definita nel precedente art. 1 c. 3;
  • abbiano un ISEE per il diritto allo studio riferito ai redditi 2017 inferiore o pari a 30.000 euro con DSU sottoscritta entro e non oltre il 29 novembre 2019.

Il contributo del buono abitativo è compatibile con altri benefici/provvidenze già in godimento, ad esclusione di quelli eventualmente già concessi da Istituzioni pubbliche o private per lo stesso fine, e quelli erogati da DiSCo per l’a.a. 2019/2020 espressamente riferiti all’offerta abitativa, compresa la borsa di studio percepita in qualità di studente “fuori sede”. In ogni caso la somma degli importi percepiti per entrambi i benefici di borsa di studio e buono abitativo, non può essere superiore all’importo massimo complessivo previsto per gli studenti fuori sede, pari ad 5.231,58 euro, così come definito dall’art.14 15 del Bando Diritto allo Studio di DiSCo. a.a.2019/2020. In tal caso il valore del buono è calcolato come differenza tra il massimo previsto e l’importo di borsa riconosciuto allo studente.

Entro quando presentare domanda

La concessione del buono abitativo è subordinata alla presentazione, entro le ore 12:00 del 29 novembre 2019 di apposita domanda secondo la procedura prevista dal bando (art. 6), alla quale deve essere allegato (tramite upload), a pena d’esclusione.

La domanda deve essere presentata esclusivamente tramite web e mediante il PIN (da richiedere entro il 28 novembre 2019), collegandosi al sito www.laziodisco.it e compilando in tutte le sue parti l’apposito modulo presente all’interno della propria area riservata, accessibile previa registrazione.

Gli studenti possono richiedere informazioni e/o chiarimenti, direttamente presso gli Uffici Borse di studio dei Presidi Territoriali DiSCo più vicini (ex ADISU) negli orari di apertura, o scrivendo al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per maggiori informazioni e per scaricare tutta la documentazione, consultare Lazio Europa - Il portale dei finanziamenti regionali ed europei della Regione Lazio.