cittaducaleVisto il grande successo ottenuto lo scorso anno si sta lavorando per realizzare una nuova Rievocazione Storica che concluderà le celebrazioni del settecentesimo anniversario della Fondazione della città angioina

Fonte: Rello Online

La Rievocazione, prevista per il 5 ed il 6 settembre, verrà anche questa volta allestita con la collaborazione della Pro Loco di Roccantica che fornirà i gruppi di sbandieratori e tamburini, danzatori e musici e la ricca gamma di costumi storici di cui può disporre. Oltre al consueto Corteo Storico per le vie della città, il Programma prevede tornei di giochi popolari fra i Quartieri di Cittaducale, con l’assegnazione del Palio al vincitore, l’esibizione degli Arcieri di Assisi, di falconieri e giullari e lo spettacolo del fuoco che la sera del 5 concluderà in Piazza del Popolo l’azione scenica “La Contesa fra i Mancini e i Pagani”. Basata su una nuova sceneggiatura scritta da Alberto Ranalli, l’azione scenica farà rivivere attraverso voci recitanti, figurazioni mimate e coreografiche, musiche ed effetti speciali il drammatico scontro tra due famiglie rivali, realmente accaduto nella Cittaducale dell’anno 1528, sullo sfondo della guerra fra l’Imperatore Carlo V e il Re di Francia Francesco I e narrato da Sebastiano Marchesi nel suo Compendio Storico. La regia dello spettacolo sarà curata da Prospero Calzolari che per vari anni si è occupato della Rievocazione dell’incoronazione di Carlo II a Rieti . La sera del 6 settembre è infine previsto un sontuoso banchetto in Piazza del Popolo con spettacolo di danze d’epoca ed animazioni varie. Con questa nuova iniziativa prosegue dunque l’obbiettivo che la Pro Loco si propone di realizzare nel corso del tempo: divulgare gli avvenimenti di maggior rilievo della Storia di Cittaducale attraverso formule rappresentative che coniughino efficacemente cultura e spettacolo.