Con 'Campus Mentis' torna il laboratorio tutto italiano per i giovani talentiAl via la terza edizione della 'career guidance' per i migliori neolaureati d'Italia. Si rinnova la sinergia strategica tra l'eccellenza universitaria, le istituzioni e il mondo delle imprese

Fonte: Adnkronos

Il laboratorio di giovani talenti di 'Campus Mentis' è pronto per la sua terza edizione. Si rinnova la sinergia strategica tra l'eccellenza universitaria, le istituzioni e il mondo delle imprese, che ha trasformato un progetto pilota del ministero della Gioventù, realizzato dall'Università 'La Sapienza' - Centro di Ricerca Impresapiens, nel 2009, in un'esperienza vincente.

Largo al merito, dunque, in un progetto che quest'anno presenta importanti novità, illustrate questa mattina a Milano, a Palazzo Mezzanotte, in occasione del lancio dell'edizione 2011, alla presenza di Giuseppe Carlino, vicecapo di gabinetto del ministro Giorgia Meloni, Fabrizio D'Ascenzo, direttore del Centro di Ricerca Impresapiens dell'Università 'La Sapienza' di Roma e Andrea Rocchi, coordinatore di 'Campus Mentis'. Alla presentazione sono intervenuti anche i rappresentanti di aziende che hanno partecipato al progetto, quali Ikea, Marsh, Microsoft, Cegos Italia.

Dopo gli ottimi risultati delle prime due edizioni, quest'anno il progetto continua su scala nazionale e punta a coinvolgere oltre 20.000 studenti nel triennio 2011-2013 e oltre 40.000 tra i migliori laureati e neolaureati d'Italia nell'attività di job placement. Un'esperienza totalizzante che prevede fino a 36 tappe sull'intero territorio nazionale nel prossimo triennio, con candidature sempre aperte, cinque campus territoriali (Milano, Abano Terme, Napoli, Roma e Alghero), per un totale di 11 settimane complessive di attività che vanno da ottobre a maggio 2012.

"Dunque, 'Campus Mentis' - si legge in una nota - cresce nei numeri e negli obiettivi, perché mettere radici nel futuro diventa sempre più importante per affrontare e superare con i migliori strumenti ogni fase economica. Il progetto conferma di anno in anno la sua formula vincente e del tutto originale rispetto alle normali procedure di orientamento e recruitment. E da qui la soddisfazione delle aziende".

Nato nel 2009 grazie al progetto pilota 'Global Village Campus' che ha coinvolto 600 laureati under 35, oggi 'Campus Mentis' continua a offrire ai migliori talenti italiani la possibilità di incontrare alcune tra le maggiori realtà economiche italiane e internazionali in veri e propri campus organizzati attraverso attività sportive, workshop, cocktail interview e approfondimenti ad hoc sul mondo del lavoro.

Opportunità concrete, dunque, lanciate da un progetto che è pronto a bissare il successo dell'edizione passata. Sempre restando sulla strada maestra, intrapresa due anni fa da università, Stato e aziende, per mettere le radici nel futuro e investire nei giovani d'oggi.