Brain At WorkTutti i laureati e laureandi che intendono partecipare possono registrarsi e inserire il proprio curriculum vitae sul sito www.brainatwork.it

Fonte: Adnkronos/Labitalia

Circa 9.000 studenti e laureati, 40 aziende registrate e un ampio programma di presentazioni aziendali e colloqui. E’ la nona edizione di ‘Brain at work’, il grande appuntamento di incontro tra fra le più importanti aziende del panorama italiano e internazionale con gli studenti e laureati degli atenei romani e del Centro-Sud, in programma il 12 marzo dalle 9 alle 18,30, a Roma, presso il Centro Congressi Frentani. L’appuntamento, patrocinato dall’assessorato alle Attività produttive, al lavoro e litorale del comune di Roma, dall’Università degli Studi di Roma ‘Sapienza’ e da Asfor (Associazione italiana per la formazione manageriale), aperto e gratuito, punta a facilitare l’incontro e il dialogo fra il mondo universitario e quello del lavoro.

Tutti i laureati e laureandi che intendono partecipare possono registrarsi e inserire il proprio curriculum vitae sul sito www.brainatwork.it. Durante l’evento, tutti i partecipanti avranno la possibilità di relazionarsi direttamente con i responsabili delle risorse umane delle aziende presenti, proporre la propria candidatura, sostenere colloqui conoscitivi in appositi spazi e partecipare a presentazioni aziendali e ‘business game’.

Tra le aziende e gli enti che hanno confermato la loro partecipazione all’appuntamento, Ernest&Young, Ericsson, Alleanza Assicurazioni, Accenture, Ibm, Enel, Unilever, Abbott, Kpmg Advisory, Procter&Gamble, comune di Roma, Business School Il Sole 24 Ore, Telecom, Luiss- Business School, provincia di Roma.

All’ultima edizione di ‘Brain at work’ hanno preso parte più di 9.000 giovani, provenienti per il 57,6% dall’Università degli Studi di Roma ‘La Sapienza’, il 23,2% dalle altre università romane e nel 13,4% dei casi dagli atenei del Centro-Sud. Il 73,0% dei partecipanti era già in possesso di una laurea, mentre il 27% dei giovani presenti era ancora in corso di studi. Nel 2008 ciascuna impresa alla ricerca di personale da integrare nel proprio organico ha raccolto in media 3.000 curricula (alcune aziende hanno raccolto anche più di 4.000 curricula).

Durante l’appuntamento si terrà anche la tavola rotonda ‘Cercare lavoro ai tempi della crisi’, in programma alle 12, alla quale parteciperanno rappresentanti delle imprese, delle università, dei centri per l’impiego, dei centri di orientamento al lavoro e delle società di somministrazione.

L’evento è aperto a tutti i giovani presenti e vuole essere un momento di riflessione sulle gravi difficoltà che si incontrano nell’inserimento nel mondo del lavoro e anche un’occasione per ascoltare consigli e suggerimenti dei professionisti del settore.