Sapienza, la Città universitaria compie 80 anni e festeggia con l'opera restaurata di SironiPer l'occasione aprono le porte al pubblico due mostre e viene svelato dopo due anni di restauro il dipinto murale di Mario Sironi "L’Italia tra le Arti e le Scienze" nell'Aula Magna del Rettorato

Fonte: Romatoday.it
di Vittoria Sut

L’inaugurazione delle Celebrazioni per gli 80 anni della Sapienza ha aperto con i saluti del Rettore Eugenio Gaudio e con il concerto della giovanissima orchestra MuSa-Classica, che ha riproposto le musiche italiane del periodo della realizzazione della Città universitaria.

Marina Righetti (Direttrice Dip.to Storia dell’Arte e Spettacolo) e Gisella Capponi (Direttrice dell’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro) hanno svelato al pubblico, dopo due anni di restauro, il dipinto murale di Mario Sironi L’Italia tra le Arti e le Scienze.

Lungo è stato il dibattitto sul recupero dell’opera originale a causa della sua simbologia dichiaratamente fascista, ma nel nostro contesto storico e politico essa deve essere vista solo ed esclusivamente come opera d’arte, nella quale viene rappresentata l’esaltazione dell’Italia circondata dalle Arti e dalle Scienze: l’Astronomia, la Mineralogia, la Botanica, la Geografia, l‘Architettura, le Lettere, la Pittura e la Storia.

Mi auguro che nessuno ora colga il destro dell’esito del lavoro per dare la stura a polemiche storico-politiche non capendo lo straordinario valore del recupero di un artista fondante del Novecento come fu Sironi. Volendo citare Paola Mastrocola in suo recente articolo “Non giocate con il passato. Il passato è quello che è, nel bene e nel male, ma soprattutto è passato. Dovremmo ricordarlo, studiarlo, ma non stravolgerlo a nostro uso e non attualizzarlo nel bene e nel male. E meno che mai rimuoverlo” (Marina Righetti, Sapienza).

I lavori di restauro sono illustrati nella mostra Sironi svelato allestita al Museo Laboratorio dell’Arte Contemporanea (MLAC) in programma fino al 21 gennaio 2018.

La manifestazione prevede, inoltre, l’apertura della mostra La nuova Città universitaria di Roma, allestita nella galleria del Palazzo del Rettorato, in programma fino al 26 gennaio 2018, e realizzata per offrire al visitatore una lettura cronologica delle varie fasi di realizzazione delle sedi dello Studium Urbis di Roma.

Il convegno Le nuove città universitarie del XX secolo e la Sapienza di Roma: Alta cultura, Innovazione e Internazionalizzazione è in corso in varie sedi della Città Universitaria e terminerà sabato 25 novembre 2017.

MOSTRA “Sironi svelato”:

MLAC (Museo Laboratorio Arte Contemporanea)

Dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 18:00

Ingresso gratuito

MOSTRA “La nuova Città universitaria di Roma”:

Galleria del Palazzo del Rettorato

Ingresso gratuito