campus orientaAttesi più di 40 mila ragazzi alla manifestazione italiana più importante per l’orientamento universitario e post-laurea. Ospiti d’eccezione a confronto con gli studenti sull’importanza della formazione per la propria carriera

Fonte: Roma Notizie

Dopo il successo delle precedenti edizioni, il 7, 8 e 9 ottobre, dalle ore 9.00 alle ore 14.00, presso il Palalottomatica (EUR, Piazzale dello Sport), torna a Roma Campus Orienta! – il Salone dello Studente, la manifestazione che da venti anni rappresenta per i giovani il luogo ideale per orientarsi fra le mille offerte di formazione universitaria e per cercare uno sbocco professionale dopo la laurea. L’inaugurazione avrà luogo mercoledì 7 ottobre alle ore 9.30, alla presenza di Laura Marsilio, Assessore alle Politiche Educative Scolastiche, della Famiglia e della Gioventù del Comune di Roma. Chiuderà la tre giorni, Marco Di Stefano, Assessore all’Istruzione Diritto allo Studio e Formazione della Regione Lazio.

Il programma molto ricco si snoda tra appuntamenti istituzionali e dibattiti con personaggi il cui percorso di studi e carriera possono essere di esempio e ispirazione per i giovani, come Federico Moccia, gli Zero Assoluto e Carlo Verdone.

All’evento, organizzato da Campus, il mensile di Class Editori, e realizzato con la collaborazione del Ministero della Gioventù, della Regione Lazio assessorato all’Istruzione Diritto allo Studio e Formazione e del Comune di Roma, saranno presenti le principali università italiane e straniere, istituti di istruzione superiore e post-laurea, enti per il diritto allo studio, associazioni studentesche, scuole di lingue, enti turistici e aziende.

Mercoledì ore 11.30
FEDERICO MOCCIA: “IL CORAGGIO DELLA PASSIONE”
Ritorna al Salone, all’interno di Campus Radio 105, lo spazio curato da Radio 105, Federico Moccia, scrittore, autore e sceneggiatore, per raccontare come la tenacia e l’impegno lo hanno portato al successo: Nel 1992 non riuscendo a trovare una casa editrice disposta a pubblicare il romanzo “Tre metri sopra il cielo” decide di farlo a sue spese. Tutte le poche copie vanno subito a ruba, ma, grazie al passaparola, fotocopie del libro iniziano a girare nei licei, consentendo a Moccia di diventare lo scrittore più amato dai giovani.

Radio 105 sarà inoltre parte attiva del Salone con la speaker Ylenia che presenterà, con la sua solita grinta ed entusiasmo, le attività sul palco.

Giovedì ore 12.20
ZERO ASSOLUTO: TOCCA A NOI - LE COSE NON VANNO CAMBIAMOLE ORA
Gli Zero Assoluto, il duo romano che si è imposto nelle classifiche pop italiane degli ultimi anni, incontra tutti i ragazzi del Salone dello Studente per parlare della proposta di legge scelta e scritta dai ragazzi e promossa da Mtv Italia su una migliore vita universitaria. Matteo Maffucci e Thomas De Gasperi, che si sono conosciuti proprio sui banchi di scuola del Liceo Giulio Cesare di Roma, racconteranno il progetto Tocca a Noi e cosa può cambiare all’interno del sistema universitario italiano se la proposta di legge diventasse realtà. Il titolo (e dunque il tema) di Tocca a Noi, infatti, è: "La nuova Università: un’esperienza da vivere – misure per migliorare le condizioni di vita universitaria, per accrescere la qualità e la conoscenza dei servizi universitari, per il sostegno alla mobilità nazionale e internazionale degli studenti e per la disciplina dei tirocini formativi universitari”. Una proposta che vuole essere d’esempio per dimostrare come le cose possano cambiare in Italia, se ciascuno si impegna a costruire al meglio il proprio futuro.

Venerdì, ore 11.00
CARLO VERDONE: “TROPPO BRAVO!!!”
Mario e Carlo Verdone: il primo è stato un pioniere dell’introduzione del cinema negli studi universitari, il secondo è un mito dell’intrattenimento e del cinema da più di trent’anni. Carlo ha respirato l’aria del cinema anche in casa ed è stato studente nella stessa scuola dove aveva lavorato suo padre, il Centro Sperimentale. Mario Verdone si è spento da poco, purtroppo, dopo una carriera inimitabile e Carlo Verdone, a colloquio con Mario Sesti, parlerà di lui, suo padre, e racconterà agli studenti del percorso di studi che l’ha portato a diventare di attore e regista e di come si fa a intercettare con il cinema quel mix di tragico e comico che spesso ci sfugge davanti agli occhi, nella vita di tutti i giorni.

Sempre venerdì, alle ore 13.00, Campus Radio 105 accoglierà un altro ospite: Leone Di Lernia, che ogni giorno conduce con Ylenia il programma "105 Non Stop".

Nel corso delle tre giornate, in cui è prevista un’affluenza complessiva di oltre 40 mila fra studenti universitari e delle scuole superiori, numerosi gli incontri di orientamento a cura delle facoltà, i workshop dedicati allo studio e al lavoro all’estero e le aree di incontro fra neo-laureati e imprese, organizzate in collaborazione con ACTL Sportello Stage.

Tra i temi che verranno trattati durante gli incontri sul palco delle conferenze:
• Mercoledì 9.35-10.15, “Costr-action – costruisci il tuo futuro”: Giampaolo Cerri, direttore di Campus, incontra Laura Marsilio, Assessore alle Politiche Educative del Comune di Roma, per discutere sul ruolo della creatività nella costruzione della carriera professionale di giovani;
• Giovedì 9.35 – 10.15, “Fuori di sede – il mestiere di vivere”: tutti i consigli alle matricole per orientarsi tra affitti, mense e problemi quotidiani a cura dell’Adisu (Agenzia per il diritto allo studio universitario) e della redazione di Campus.
• Venerdì, ore 11.45 – 12.15, “Il tema della scelta”: testimonianze degli studenti con la prof.ssa Maria D’Alessio, Preside della Facoltà di Psicologia ed il dott. Fiorenzo Laghi ricercatore, entrambi dell’Università di Roma La Sapienza. Interviene il Presidente di Laziodisu (Ente pubblico dipendente per il diritto agli studi universitari nel Lazio), Alessandro Bonura e l’Assessore all’Istruzione Diritto allo Studio e Formazione della Regione Lazio, Marco Di Stefano.

Tra gli incontri più attesi quello con gli studenti dell’Università dell’Aquila e i volontari del progetto "Giovani per l’Abruzzo" che parleranno della loro esperienza. Testimonianze in presa diretta di come, con tenacia e forza di volontà, gli studenti aquilani hanno reagito al terremoto. Tra le Università presenti a questa edizione: l’Università degli Studi di Roma La Sapienza, Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Università degli Studi di Roma Tre, Università Luiss Guido Carli, Università Iulm, Accademia del Lusso, Ied Roma, Politecnico di Torino, l’Università Cattolica del Sacro Cuore, la Seconda Università degli Studi di Napoli, Università degli Studi di Urbino, Università degli Studi di Siena, Università degli Studi di Parma, Università degli Studi di Bologna e Università degli Studi di Teramo.

Tanti i partner di questa edizione di Campus Orienta, tra cui Sony Computer Entertainment Italia (Playstation) e MSC Crociere che, con il concorso “Non dimenticare maglia, spazzolino e costume”, mette in palio una crociera fra i ragazzi che affluiranno alla manifestazione. La particolarità dell’iniziativa è che l’estrazione verrà effettuata nel corso dell’evento e il vincitore, dotato di un kit con l’abbigliamento essenziale, verrà prelevato e portato immediatamente all’imbarco di Civitavecchia. Anche Tourism Australia sarà presente per far conoscere ai giovani le meraviglie di un paese mitico che promette delle esperienze uniche. Inoltre lancerà il concorso in partnership con CTS che porterà quattro fortunati vincitori nella terra dei canguri.