Crescono gli studenti Erasmus che scelgono l’Italia

Nel 2016/2017 si è verificato un mutamento dei flussi della mobilità Erasmus che ha visto coinvolti alcuni grandi Paesi.

Fonte: Erasmusplus.it
di Luisella Silvestri | Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire • Ufficio Studi e Analisi

L’Italia ha registrato il 10,2% in più di presenze, così come la Polonia (+10,3%); al contrario, in Francia e in Germania si è verificata una contrazione degli ingressi, rispettivamente, del 4,5% e dell’1,2%; anche il Belgio ha avuto un decremento del 4,7%.
Tuttavia, nonostante la flessione, gli atenei francesi e tedeschi gestiscono un consistente numero di studenti in entrata, che li conferma tra le prime scelte dei giovani europei in mobilità, insieme agli istituti spagnoli e britannici.

Programma Erasmus+ Istruzione Superiore: Top 10 Paesi per numero di studenti in ingresso, Call 2016  (mobilità europea)

Paese di destinazione N. studenti in mobilità
per studio
N. studenti in mobilità
per un tirocinio
Totale
Spagna 33.324 14.071 47.395
Germania 22.310 10.649 32.959
Regno Unito 18.729 12.613 31.342
Francia 21.168 6.632 27.800
Italia 19.386 5.728 25.114
Polonia 13.975 2.182 16.127
Portogallo 10.976 3.044 14.020
Paesi Bassi 9.888 4.073 13.961
Belgio 6.133 4.355 10.488
Svezia 8.359 2.004 10.363

Una diversa riflessione riguarda l’Italia, verso la quale c’è stato un aumento di studenti provenienti da tutte le aree geografiche: nell’ambito della mobilità per studio guadagna addirittura una posizione, avanzando dal quinto al quarto posto nella classifica europea.
In generale, gli atenei italiani, insieme alle aziende che hanno ospitato tirocinanti, sono stati scelti dall’8% degli studenti europei in Erasmus, valore che sale al 10,2% se la provenienza è un Paese del Sud Europa.

Programma Erasmus+ Istruzione Superiore: studenti Erasmus in uscita dagli altri Paesi con destinazione l’Italia (dato assoluto)

Area geografica EU di partenza Call 2014 Call 2015 Call 2016
Europa Meridionale 8.844 10.460 11.393
Europa Occidentale 6.051 6.380 7.186
Europa Settentrionale 2.334 2.311 2.752
Europa Orientale 3.269 3.394 3.788

Programma Erasmus+ Istruzione Superiore: studenti Erasmus in uscita dagli altri Paesi con destinazione l’Italia (dato %)

Area geografica EU di partenza Call 2014 Call 2015 Call 2016
Europa Meridionale 9,3% 9,7% 10,2%
Europa Occidentale 5,6% 5,7% 6,2%
Europa Settentrionale 5,6% 5,7% 6,1%
Europa Orientale 7,8% 8,2% 9,3%

Quasi il 20% dei 19.386 studenti Erasmus in Italia per motivi di studio ha frequentato un istituto di istruzione superiore della Lombardia; seguono Emilia-Romagna, Lazio, Veneto e Toscana. Tra gli atenei italiani, molto competitivi a livello internazionale e tra le prime 20 destinazioni in Europa,  si distingue l’Università di Bologna che guida la classifica europea con 1.989 studenti ospitati; secondo in Italia il Politecnico di Milano con 1.174 arrivi; terza l’Università degli Studi di Padova con 1.065 borsisti Erasmus; segue l’Università degli Studi La Sapienza con 997; in 877 hanno frequentano, invece, l’Università degli Studi di Firenze.

Analizzando le risposte al questionario comunitario (che gli studenti Erasmus sono tenuti a compilare al rientro) si nota che  3 studenti su 4 nella scelta della destinazione hanno ritenuto molto importante l’offerta formativa dell’ateneo italiano di accoglienza, mentre si sono affidati meno ai ranking internazionali (56,6% delle risposte); altissima la percentuale degli studenti (85%) che ha dato molta rilevanza allo studio della lingua italiana e alla ricchezza culturale dei nostri luoghi.

La valutazione finale è estremamente positiva dal momento che il 94% degli studenti ha dichiarato di essere soddisfatto o molto soddisfatto dell’esperienza Erasmus in Italia.

Per approfondire:

Erasmus+Relazione annuale 2017
Erasmus+ Relazione Annuale 2017 Statistiche
La Commissione pubblica la relazione annuale Erasmus+ 2017: numeri da record!
Università: crescono gli scambi europei e oltre confine
Crescono i fondi per la Mobilità Internazionale per Crediti (ICM) Erasmus