lostDamon Lindelof e Carlton Cuse, produttori e sceneggiatori della famosa e discussa serie televisiva americana, saranno nella capitale in occasione del RomaFictionFest con l’attore Hill Harper, di Csi-Ny

Fonte: Inviatospeciale.com

La terza edizione della rassegna, che si svolgerà dal 6 all’11 luglio, ospiterà anche Hill Harper, ovvero Sheldon Hawkes di Csi, New York. Rff ha l’obiettivo di avvicinare il pubblico alle grandi fiction di qualità, e da quest’anno, con gli screenings,  presterà un’attenzione particolare al mercato.
Il programma di quest’anno è stato annunciato dal direttore artistico Steve Della Casa al Mip-tv in corso a Cannes. L’edizione dello scorso ha avuto un grande successo riuscendo a coinvolgere 40mila spettatori.
Damon Laurence Lindelof, questo è il suo nome completo, è nato a Teaneck, nel New Jersey e si è formato alla New York University. Alla fine dei suoi studi è partito per la California ed a Los Angeles dove da revisore di copioni è arrivato ad essere uno degli inventori di Lost.
Se Lindelof arriva dal profondo Jersey  e probabilmente nella sua gioventù raggiungeva la Big Apple attraversando il George Washington Bridge e poi il difficile Bronx per arrivare alla NYU, Carlton Cuse, ha una storia diversa, perchè è cresciuto tra la sofisticata ed intellettuale Boston e la ricca Orange County, in California. Il futuro sceneggiatore e produttore di Lost si è laureato alla Harvard University in storia americana alla ed iniziato la sua carriera collaborando con Jeffrey Boam, un altro produttore-sceneggiatore famosissimo, collaboratore di Mel Gibson, Harrison Ford, Billy Zane, Sean Connery e registi come Richard Donner, Steven Spielberg e George Lucas.
Anche Hill Harper ha una storia personale interessante. Afroamericano, è nato in una famiglia della borghesia nera nel cuore rurale dell’Iowa, Iowa City. Suo padre Harry è psichiatra e sua madre, Marilyn Hill, è una delle prime donne-medico nere a praticare l’anestesiologia negli Stati Uniti. Il giovane Hill, dopo aver frequentato la Brown University si è laureato in legge alla Harvard Law School, dove era compagno di banco del presidente Barack Obama e poi ha preso un Master in Public Administration alla John F. Kennedy School of Government, sempre ad Harvard. Nonostante gli studi molto duri, durante la sua vita universitaria Harper ha sempre lavorato con la Black Folks Theater Company di Boston, una delle più antiche e famose compagnie teatrali afromaericane del Paese.
Durante il RomaFictionFest sarà presentata una retrospettiva, in collaborazione con Rai Teche, che riguarderà i gialli in bianco e nero nella quale uno spazio speciale avranno i gialli comici di Laura Storm con la Masiero a Gino Cervi.
Gli ospiti, in questo caso, per la specificità della loro formazione professionale, si spera possano avere momenti di dialogo con il pubblico e con i giovani italiani che intendono avventurarsi nel mondo della fiction televisiva. Nel nostro Paese, spessissimo, le figure professionali dello spettacolo sono improvvisate e autodidatte, mentre la pianificazione della carriera, come si vede dalla vita di Lindelof, Cuse ed Hill è l’unica strada per arrivare ad inventare e produrre materiali di alta qualità.