Liberi sulla Carta, è tutto pronto. Editoria indipendente, programma top e ospiti vip: “Voliamo coi libri”

Carlo Valente&Pino Marino, Giancarlo Giannini, Michela Murgia, Marco Giallini e Margherita Vicario. Letteratura soprattutto, ma anche musica e cinema. La fiera dell’editoria indipendente “Liberi sulla carta” (all’edizione numero 11) vanta vere perle nel programma dell’evento in calendario in città tra l’11 e il 15 settembre.

Fonte: Rietilife.com

Cuore pulsante della manifestazione sarà il Polo Santa Lucia, con una puntata a Largo San Giorgio. Ma non solo. Ogni giorno più appuntamenti da segnare in rosso, con un cartellone pieno, ricco e di qualità tutto da vivere. Il tema dell’edizione 2019 è il viaggio e l’hashtag #facciamospazio. E allora, facciamo spazio a idee, apertura mentale, partecipazione, incontri. Eventi del cartellone tutti gratuiti. In caso di pioggia, tutti tra biblioteca e auditorium Varrone.

LA PRESENTAZIONE – Stamattina la presentazione a Palazzo Potenziani, casa della Fondazione Varrone che appoggia fortemente l’evento con il Comune di Rieti assieme a Regione e tanti sponsor nonché i media partner, Radio Radicale, RadioLab e RietiLife che, con onore, sostiene la manifestazione. Presentazione affidata agli organizzatori Fabrizio Moscato ed Emiliana Avetti, al vicesindaco Daniele Sinibaldi e l’assessore alla Cultura Gianfranco Formichetti, il numero uno della Fondazione Varrone Antonio D’Onofrio. Moderatrice, la giornalista Alessandra Lancia. Atteso ma assente il patron del Fc Rieti, Riccardo Curci, col club che accoglierà allo Scopigno il triangolare inaugurale e solidale (per Airc) l’11 settembre tra Rieti, Nazionale Scrittori e ItalianAttori. “Solo a sfogliare il depliant si vede quanto impegno è stato messo nell’evento. Ci sarà anche la premiazione del Premio Letterario Città di Rieti” sottolinea Formichetti. “La cultura è la via per rilanciare questa città. Quando lanciamo sfide, come Liberi sulla Carta, la risposta c’è, dalla città e non solo” ribadisce Sinibaldi.

LA FIERA – Il patron dell’evento, Fabrizio Moscato, presenta così l’edizione 2019 per Lsc: “Tutto quel che c’è nel programma non è lì per caso. Ci sarà una fiera nella fiera, con la proposta di editori indipendenti, non solo di quelli invitati. Cercheremo di entrare in città con #facciamospazio: col Premio Letterario, certo, ma anche togliendo lo stand gastronomico e affidando il tutto ai ristoranti e alle attività della città. Non è facile fare questo, siamo in sei che, senza compenso, fanno tutto ciò. I libri ci possono portare in alto”. La Fiera, dicono gli organizzatori, ha dovuto dire no ad alcuni espositori per motivi di spazio: “Questo ci fa ben sperare affinché la parte fieristica possa camminare da sola con numeri importanti”. Ci saranno, ovviamente, le case editrici reatine.
 
CRESCERE – “Lsc è un percorso iniziato anni fa. Volevamo iniziare con una manifestazione di beneficenza e sport – dice Emiliana Avetti sull’evento dell’11 settembre, triangolare di calcio – a favore di Alcli e Airc. E ancora: ci sarà una presentazione a Terminillo, perché non ci fermiamo in città. E un’altra novità riguarda Riattivati: i ragazzi dell’associazione faranno conoscere la città a chi vorrà. Vogliamo educarci ed educare alla lettura, ma anche far conoscere la città e tutto il territorio. Vorremmo che questa manifestazione crescesse talmente da ‘occupare‘ tutto l’anno e tutti gli spazi della Provincia. Grazie alla Fondazione per il sostegno cosi come il Comune di Rieti che ci ha sempre creduto”.
 
LA FONDAZIONE – Il presidente Antonio D’Onofrio incassa i ringraziamenti di Liberi sulla Carta per quella che e una sorta di co-organizzazione: “Vogliamo portare fuori Rieti le manifestazioni per coinvolgere, per unire. La piccola editoria e fondamentale nel mantenimento della democrazia. Serve un’informazione completa e non ‘organizzata’. E piccole realtà che danno la loro visione serve a questo. Abbiamo sposato la manifestazione per questo”.
 
#ATTIMIDISTORIA – Il 15 settembre, all’interno di Liberi sulla Carta, spazio alla presentazione del libro di Emiliano Grillotti sui suoi 25 anni di carriera. Il direttore di RietiLife presenterà il suo volume #attimidistoria domenica 15 settembre alle 11 al Polo di Santa Lucia. “Un onore partecipare alla Fiera dell’editoria indipendente. Porteremo il nostro volume e la nostra esperienza, vi aspettiamo domenica 15 sul palco del Polo di Santa Lucia”.

Foto: Gianluca VANNICELLI ©