La “Sapienza” apre le porte alle aspiranti matricole. Open Day e orientamento universitario

Per molti studenti e studentesse in uscita dalla scuola superiore di II grado si apriranno a breve le porte della formazione terziaria, passo fondamentale per la definizione della futura carriera professionale.

Fonte: Orizzontescuola.it

Passo che, proprio per questo motivo, dovrebbe essere fatto da ognuno con la maggior consapevolezza possibile, tra le altre cose:

  • delle proprie capacità;
  • delle competenze e conoscenze già apprese durante le scuole superiori e magari ancor prima;
  • dei desideri da realizzare e delle ambizioni da coronare;
  • delle condizioni in cui versa il mercato del lavoro nazionale e non solo.

Mettere insieme tutti i punti appena elencati in un coerente quadro di insieme che indirizzi la scelta verso il giusto percorso di formazione: ecco precisamente qual è il compito dell’orientamento universitario, un processo che dovrebbe avvenire preliminarmente a qualsiasi decisione sul corso di laurea da frequentare dopo il diploma.

Per aiutare i giovani in uscita dalla scuola superiore nella scelta della formazione terziaria, le Università organizzano in questo periodo degli utilissimi Open Day, ovvero giornate di orientamento in cui poter toccare con mano, a 360°, cosa vuol dire la vita universitaria, grazie anche al confronto con docenti e studenti in corso.

È questo lo spirito con cui nascono anche gli Open Day della “Sapienza” di Roma. L’Ateneo romano, infatti, aprirà le sue porte alle aspiranti matricole (e alle loro famiglie) dal 16 al 18 luglio 2019, in un fitto programma di appuntamenti in cui verranno discussi e presentati, al fine di orientare i giovani verso la giusta strada:

  • i corsi di laurea offerti dall’Ateneo;
  • le figure professionali in uscita e gli sbocchi professionali dei vari corsi;
  • le attività culturali che contraddistinguono la vita dell’Ateneo capitolino.

Per l’occasione, è prevista anche l’apertura straordinaria dei musei dell’Università, che potranno essere visitati da tutti coloro che parteciperanno all’evento (maggiori informazioni e il programma completo degli incontri sono disponibili qui).