Banner

Seguici su:

Seguici su Facebook Seguici su Twitter!

Porta Futuro

PORTA FUTURO RETE UNIVERSITA'

Job | Ricerca Lavoro

JOB | Ricerca Lavoro Scopri la Sezione JOB, per cercare lavoro in Italia ed all'estero.
Selfie vietati per i neolaureati: diplomi in primo piano a rischio contraffazione
Attualità
Martedì 12 Giugno 2018

Selfie vietati per i neolaureati: diplomi in primo piano a rischio contraffazioneNeolaureati, attenti a scattarvi dei selfie con la laurea in bella vista… L’avviso - meglio parlare di divieto - proviene dall’Higher Education Degree Datacheck, l’ufficio britannico che si occupa del controllo della autenticità dei diplomi rilasciati dalle università

Fonte: Hdblog.it

La decisione è stata presa per contrastare il (florido) mercato delle false lauree, in cui i malfattori sfruttano le loro abilità per copiare nei minimi dettagli le pergamene immortalate nelle migliaia di fotografie (auto)scattate dai neolaureati a termine della proclamazione.

Inutile specificare che le lauree più copiate sono quelle di Cambridge e Oxford, “per il loro prestigio ma anche per la facilità di accesso a una buona immagine del certificato”, afferma Jayne Rowley, CEO di Graduate Prospect. “Abbiamo comprato false lauree su eBay per 6,95 sterline spedizione compresa. Le più costose sono vendute a 300 dollari. Voi mettereste online la vostra patente? Lo stesso vale per il diploma”.

Il problema è più serio di quanto si possa immaginare: si pensi che una ricerca britannica ha stimato che solo quest’anno due neo-laureati su tre hanno intenzione di scattarsi un selfie con la laurea in bella vista per poi condividerla sui social (Facebook e Instagram su tutti). Uno su quattro si prepara invece a registrare un breve video, sempre con l’intenzione di inviarlo agli amici sul web.

In questo modo loghi, stemmi, firme, bolli, testi e ologrammi vengono “offerti” facilmente ai falsari, permettendo loro di creare documenti pressoché uguali agli originali. La percezione del rischio è pressoché assente tra gli studenti: il 74 per cento ammette di non aver mai pensato a questo pericolo. E attenzione alle donne: sono loro, infatti, quelle che maggiormente condividono il selfie con la laurea in primo piano sui social (78 per cento contro il 60 per cento dei colleghi maschi).

Dunque stop ai selfie con la pergamena appena ricevuta. Del resto, il divieto è per proteggere chi quel foglio di carta se l’è guadagnato “sul campo”:

La frode delle lauree colpisce tutti. Dopo aver investito tempo e denaro in una laurea, i veri laureati non dovrebbero rischiare di perdere un posto sul mercato del lavoro per un candidato che utilizza un certificato falso.

e-max.it: your social media marketing partner
  Payday Loans In Indiana. But it is worth noting that these tests were carried out on the blood cells. Therefore, it's too early to say about scientific evidence of Viagra No RX influence on blood clots.

© 2008-2018 Sabina Universitas - Polo Universitario di Rieti S.C.p.A. (P.I. 00982440570). Tutti i diritti riservati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla nostra sezione Cookie Policy.

Accetto i cookie da questo sito