Banner

Seguici su:

Seguici su Facebook Seguici su Twitter!

Porta Futuro

PORTA FUTURO RETE UNIVERSITA'

Job | Ricerca Lavoro

JOB | Ricerca Lavoro Scopri la Sezione JOB, per cercare lavoro in Italia ed all'estero.
Ricerca europea, dall’ERC assegnati gli Advanced Grants a 11 progetti italiani
Attualità
Venerdì 11 Maggio 2018

Ricerca europea, dall’ERC assegnati gli Advanced Grants a 11 progetti italianiAmmonta a oltre 650 milioni di euro il budget assegnato alla ricerca d’eccellenza dallo European Research Council-ERC mediante l’ultima edizione del bando Advanced Grant, di cui sono stati recentemente pubblicati i risultati. I finanziamenti saranno distribuiti su 269 progetti guidati da ricercatori senior, 11 dei quali saranno svolti in Italia

Fonte: Researchitaly.it

In prima linea l’Università Sapienza di Roma, che ospiterà 3 dei progetti selezionati: 2 nel campo delle scienze sociali, eHonesty e Notae, e uno nel settore dell’informatica, Amdroma, coordinati rispettivamente da Salvatore Maria Aglioti, Antonella Ghignoli e Stefano Leonardi.

Di ambito psicologico, eHonesty, esplorerà la possibilità di modificare la tendenza delle persone alla disonestà, modificando la loro percezione di se stessi nelle interazioni con avatar virtuali e persone reali. Il progetto Notae, nel campo degli studi culturali, è finalizzato invece a indagare il significato di simboli grafici, realizzati con la stessa tecnologia della scrittura all’interno di testi tardoantichi e medievali. Amdroma è volto, infine, alla comprensione di algoritmi e meccanismi di decisione che regolano i mercati digitali.

Gli altri progetti italiani beneficiari delle sovvenzioni nel campo delle scienze sociali e dell’informatica saranno condotti, rispettivamente, da Maria Sofia Lannutti presso l’Università degli Studi di Pavia, e da Paolo Tonella della Fondazione Bruno Kessler. Il primo, ArsNova, studierà la poesia multilingue e la canzone polifonica in età medioevale. Il secondo, Precrime, si occuperà di “oracoli”, meccanismi utilizzati nell’ingegneria del software per l’attività di collaudo.

Nel campo delle scienze fisiche Andrea Cavagna studierà, con il progetto Rg.Bio, sistemi biologici complessi, formati da più individui e contrassegnati da comportamento collettivo emergente, utilizzando gli strumenti della fisica statistica. Il progetto sarà condotto presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche. Lorenzo Pavesi dell’Università di Trento, con Backup, indagherà la relazione tra connettività e funzione cerebrale mediante la fotonica integrata. Mentre per la chimica, Benedetta Mennucci studierà presso l’Università di Pisa, con il progetto LifeTimeS, la funzione indotta dalla luce − dall’eccitazione al segnale − attraverso il tempo e lo spazio.

L’economia è il campo di indagine del progetto Mimat di Gianmarco Ottaviano, che approfondirà presso l’Università Bocconi le implicazioni dell’eterogeneità tra le imprese sul commercio internazionale.

Nel campo delle scienze della vita l’Italia si è poi aggiudicata due Advanced Grant. Rino Rappuoli di Toscana Life Sciences studierà, con il progetto Vamres, i vaccini come rimedio alle infezioni batteriche resistenti agli antimicrobici.

E ancora Mauro Giacca, mediante il progetto Cure, punta a identificare presso l’Università di Trieste, nuovi fattori in grado di promuovere la rigenerazione del tessuto muscolare cardiaco danneggiato dall’infarto, attraverso la somministrazione di molecole terapeutiche. Un tema cruciale, questo, se si considera che gli attacchi di cuore rappresentano la principale causa di morte per uomini e donne nella maggior parte dei paesi europei.

Gli Advanced Grants sono assegnati nell’ambito del Programma per la Ricerca e l’Innovazione dell’Unione Europea Horizon 2020, a studiosi d’esperienza per ricerche di frontiera nei diversi settori disciplinari. Le competizioni sono aperte a ricercatori di tutte le nazionalità. I vincitori dell’ultima edizione del bando provengono da 27 paesi: in cima alla classifica si sono collocati i ricercatori britannici, beneficiari di 50 sovvenzioni, seguiti da tedeschi, francesi e spagnoli.

e-max.it: your social media marketing partner
  short term loans . This pill gives a hand to thousands who suffer from erectile dysfunction. People who take Viagra Super Active can forget about their impotence and have a normal intimate life.

© 2008-2018 Sabina Universitas - Polo Universitario di Rieti S.C.p.A. (P.I. 00982440570). Tutti i diritti riservati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla nostra sezione Cookie Policy.

Accetto i cookie da questo sito