Seguici su:

Seguici su Facebook Seguici su Twitter!

Porta Futuro

PORTA FUTURO RETE UNIVERSITA'

Job | Ricerca Lavoro

JOB | Ricerca Lavoro Scopri la Sezione JOB, per cercare lavoro in Italia ed all'estero.
Restyling per il dottorato di ricerca: diventa «titolo» per lavorare nella Pa
Attualità
Giovedì 29 Marzo 2018

Restyling per il dottorato di ricerca: diventa «titolo» per lavorare nella PaÈ praticamente pronto il decreto che modifica il regolamento sul dottorato di ricerca (il Dm 8 febbraio 2013 n. 45). Con una novità molto attesa dai dottorandi italiani: il riferimento al possibile impiego di questo titolo di studio per accedere ai «più elevati profili professionali delle pubbliche amministrazioni»

Fonte: Scuola24
di Marzio Bartoloni

Ancora non è una “corsia preferenziale” per i concorsi nella Pa, ma comunque è un primo passo. Il testo con il restyling del dottorato dovrebbe essere firmato nei prossimi giorni dalla ministra Valeria Fedeli

Tra le altre possibile novità c’è anche una nuova e più chiara definizione degli obiettivi formativi del dottorato di ricerca, assieme ad un elenco di attività formative per il perfezionamento linguistico ed informatico, per la gestione della ricerca, per la conoscenza dei sistemi di ricerca europei ed internazionali e la valorizzazione della ricerca. Ci sarà anche un migliore raccordo tra specializzazione medica e dottorato, con obbligo per lo specializzando che opta per la frequenza congiunta di assicurare che il suo impegno sul dottorato sia compatibile con quello nella specializzazione. Dovrebbe poi essere reintrodotta la proroga annuale sulla consegna della tesi, su richiesta del dottorando. La proroga può essere disposta anche dal collegio docenti, ma solo per comprovate esigenze di carattere scientifico.Vengono introdotte anche tempistiche certe per la valutazione dell'elaborato finale da parte dei revisori esterni che avranno a disposizione 30 giorni per produrre un giudizio analitico scritto sulla tesi. Viene inoltre assicurato un budget aggiuntivo del 10% anche ai dottorandi non borsisti, come già previsto dalle linee guida per l'accreditamento su proposta di Anvur. Viene infine istituita una anagrafe nazionale dei dottorandi e dei dottori di ricerca. Su queste possibili modifiche l’Adi, l’associazione dei dottori e dottorandi di ricerca, si dice soddisfatta perché recepisce molte richieste avanzate in passato, anche se - fa sapere l’Adi - rimarrebbero tuttavia irrisolti i nodi della tassazione per i dottorandi borsisti e del fondo per soggiorni di ricerca all'estero destinato ai dottorandi non borsisti. L’Adi punta il dito anche contro la mancata introduzione nella bozza del decreto della prassi ormai consolidata relativa alla compatibilità del dottorato con attività lavorative (da valutarsi caso per caso da parte del collegio dei docenti, così come stabilito dalle Linee Guida per l'accreditamento dei corsi di dottorato).

e-max.it: your social media marketing partner
  online loans . In rare cases, the smarting in eyes, the tumefaction of eyelids, nausea and headaches can happen. In case of long term Levitra Soft online administration the side effects become less perceptible or disappear at all.

© 2008-2018 Sabina Universitas - Polo Universitario di Rieti S.C.p.A. (P.I. 00982440570). Tutti i diritti riservati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla nostra sezione Cookie Policy.

Accetto i cookie da questo sito