Banner

Seguici su:

Seguici su Facebook Seguici su Twitter!

Porta Futuro

PORTA FUTURO RETE UNIVERSITA'

Job | Ricerca Lavoro

JOB | Ricerca Lavoro Scopri la Sezione JOB, per cercare lavoro in Italia ed all'estero.
Un ateneo su due anticipa i test d’ingresso
Attualità
Martedì 06 Marzo 2018

Un ateneo su due anticipa i test d’ingressoAspiranti matricole “armatevi”: i test per l’università ormai si svolgono già in primavera

Fonte: Scuola24
di Francesca Barbieri

Non stiamo parlando dei corsi in architettura, medicina e odontoiatria, veterinaria e del variegato mondo delle professioni sanitarie, per i quali le regole sul numero chiuso nazionale hanno già fissato il calendario delle prove a settembre. I riflettori sono accesi sulle lauree con posti programmati a livello locale dai singoli atenei e su quelle, sempre più numerose, che prevedono test di orientamento iniziale, per valutare la preparazione degli studenti senza sbarrare l'ingresso: il campanello d’allarme suona per chi dovesse risultare insufficiente, costretto poi a recuperare una sorta di debito formativo con esami di riparazione.

Trend in crescita

Su 77 università - statali e non - interpellate, sono 38 quelle che prevedono test anticipati per almeno un corso di laurea, il 49% del totale, come dire quasi una su due. Si tratta di 25 atenei pubblici e 13 privati, da Bolzano fino a Palermo (si veda l’infografica a lato).

I test sono nella stragrande maggioranza dei casi svolti online, spesso nella sede dell’ateneo, o in altre città italiane. Prendiamo il caso del Politecnico di Milano: per accedere ai corsi è obbligatorio sostenere un test di ammissione, che si svolge nelle aule informatizzate dell’ateneo a Milano, o in altre sedi (Lecco, Piacenza, Cremona).«Abbiamo iniziato molti anni fa - spiega Lamberto Duò, delegato alla didattica e orientamento - a dare la possibilità di anticipare il test per l’ingresso alle lauree triennali, a partire dal penultimo anno delle superiori per ingegneria e dall’ultimo per design e urbanistica. Irisultati dei nostri iscritti mostrano che le loro carriere di studio riflettono gli esiti del test, che si dimostra un buono strumento di orientamento per i ragazzi». La sessione anticipata si svolge da febbraio a luglio e ,se la prova va male ,c’è la chance di settembre.

Al Politecnico di Bari, invece, dal 6 aprile (con iscrizioni che aprono proprio oggi) per entrare a ingegneria bisogna superare il «Tai», un test al Pc di 20 domande a risposta multipla da svolgere in 60 minuti. In caso di bocciatura ci si può ripresentare a maggio ed eventualmente anche a settembre. Al termine del test viene formata una graduatoria per ogni corso di laurea per poi assegnare i posti.

Le facoltà che giocano d’anticipo

Le barriere all’ingresso sono fissate in prevalenza per i corsi di ingegneria, per quelli di area scientifica, ma anche per economia.

Molti atenei si affidano al consorzio Cisia, soprattutto per i test di orientamento che ormai si svolgono nella totalità degli atenei, con un calendario di sessioni che parte già a febbraio (nel 2017 i test sono stati più di 115mila). Per partecipare si versa un contributo di 30 euro e la prova in questo caso si chiama Tolc, con differenti varianti per ingegneria, economia, farmacia, biologia e scienze. In base al risultato possono essere indicati dei corsi integrativi da seguire, o attribuiti degli obblighi formativi da colmare a discrezione degli atenei. Alla Sapienza di Roma, ad esempio, stanno per uscire i bandi delle due facoltà di ingegneria: gli studenti che supereranno il Tolc potranno iscriversi alla graduatoria per la selezione. «Il test – spiegano dall’ateneo – si può svolgere in tutta Italia (nelle sedi delle facoltà aderenti al Cisia, ndr), ed è possibile candidarsi alle nostre selezioni indipendentemente da dove sè stato svolto».

L’idea di anticipare le selezioni già in primavera è legata al fatto di poter dare più chance ai ragazzi, visto che la maggior parte degli atenei consente di ripetere la prova in caso di bocciatura. È così, ad esempio, all’università di Trento, dove il numero programmato riguarda non solo ingegneria, matematica ed economia, ma anche i corsi di area umanistica. Per beni culturali, filosofia, lingue moderne e studi storici, la prova anticipata del 6 aprile (che si potrà sostenere a Trento, Mantova, Roma, Bari e Palermo) è composta da due parti a risposta multipla, una comune e una specifica per indirizzo. I non idonei potranno ripresentarsi in estate.

I test nelle private

Il test anticipato è poi molto “gettonato” tra gli atenei non statali. Tutti i corsi della Bocconi di Milano sono a numero programmato e le iscrizioni si chiudono definitivamente con la prova del 13 aprile. Per l’anno accademico 2018-19 i posti totali sono 2.600, con il debutto di due nuovi corsi magistrali (data science and business analytics e politics and policy analysis).

Anche la Luiss di Roma prevede un test di ingresso per i suoi quattro dipartimenti (economia e finanza, impresa e management, giurisprudenza, scienze politiche) e per tutti i corsi di laurea (quest’anno debutta la triennale in management and computer science). L’ultima prova di ammissione per il prossimo anno accademico si svolgerà il 19 aprile 2018 a Roma e in altre 25 città, mentre per le magistrali la data è il 23 marzo a Roma (una seconda sessione è prevista per il 12 luglio).

La Liuc di Castellanza (Varese), invece, richiede il test d’ingresso solo per gli studenti con un voto di maturità inferiore a 80 su 100 che vogliono iscriversi a economia aziendale o ingegneria gestionale: le date per ora fissate in primavera sono 20 marzo, 16 e 17 maggio, con la possibilità di ripresentarsi fino a due volte.

e-max.it: your social media marketing partner
  personal loan . The new drug with unique properties was developed to help men to get rid of all sexual disorders, and its name is Cialis Super Force. Now you do not have to buy two different medications to solve sexual problems.

© 2008-2018 Sabina Universitas - Polo Universitario di Rieti S.C.p.A. (P.I. 00982440570). Tutti i diritti riservati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla nostra sezione Cookie Policy.

Accetto i cookie da questo sito