Banner

Seguici su:

Seguici su Facebook Seguici su Twitter!

Porta Futuro

PORTA FUTURO RETE UNIVERSITA'

Job | Ricerca Lavoro

JOB | Ricerca Lavoro Scopri la Sezione JOB, per cercare lavoro in Italia ed all'estero.
"Un tedesco, un francese e un italiano": la barzelletta sull'Università non fa ridere
Attualità
Giovedì 30 Novembre 2017

Un video di ricercatori e docenti di Roma Tre che disegna un quadro allarmante degli atenei del nostro Paese

Fonte: Lapresse.it

"Ci sono un tedesco, un francese e un italiano...". L'incipit è quello dei grandi classici delle barzellette, ma il risultato è tutto fuorché divertente. Frustrante forse, allarmante sicuramente. Il video virale ideato a Roma Tre regala uno spaccato dell'università pubblica italiana che fa quasi piangere.

Rispetto ai coetanei di Germania e Francia, un ragazzo italiano che intraprende la carriera universitaria sa che non avrà vita facile: numero altissimo di studenti per docente, pochissimi investimenti nel settore, più possibilità di rimanere disoccupato dopo il titolo. Senza considerare il divario di stipendio di ricercatori e docenti e la loro anzianità rispetto ai colleghi d'oltralpe.

L'idea di "docenti, ricercatori, personale tecnico, studenti e laureati dell'Università Roma tre a sostengono dell'Università Pubblica" cerca di ridere per non piangere. Ma soprattutto riflettere per trovare il modo di cambiare le cose.

e-max.it: your social media marketing partner

Condividi

  Testosterone SalesThe majority of financial loan companies provide the service of getting North Carolina Loans Online for U.S. citizens. Thanks to that, they have a great variety of drugs that can help in these cases. Female Viagra is not an exception.

© 2008-2017 Sabina Universitas - Polo Universitario di Rieti S.C.p.A. (P.I. 00982440570). Tutti i diritti riservati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla nostra sezione Cookie Policy.

Accetto i cookie da questo sito